Patate ripiene con pesto e scamorza

Patate ripiene con pesto e scamorza

Patate ripiene con pesto e scamorza un contorno sostanzioso, oppure, un secondo a base di verdure, come la si gira, sempre buone sono! Potrete sbizzarrirvi nelle farce, potrebbe essere un’idea riempirle con funghi e salsiccia, oppure Speck e Taleggio, proverò a farle e poi vi saprò dire come sono venute, intanto vi lascio la ricetta di queste, molto semplice e gustosa.

Patate ripiene con pesto e scamorza

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 patate più o meno della stessa grandezza
  • 2 cucchiai di pesto di basilico (la ricetta QUI)
  • 100 g di scamorza bianca (oppure mozzarella)
  • latte q.b.
  • sale, olio extravergine di oliva
  • Grana grattugiato q.b.

Preparazione:

  1. Lavare molto bene le patate sotto l’acqua corrente e farle lessare in abbondante acqua salata, circa 30 minuti dal bollore, dovranno risultare tenere, ma non troppo, altrimenti, scavandole si romperanno.
  2. Una volte cotte le patate, scolarle e lasciarle intiepidire, quindi pelarle.
  3. Dividere le patate in due parti uguali nel senso della lunghezza e con uno scavino, levare la polpa interna, raccogliendola in una terrina.
  4. Schiacciare la polpa di patate con una forchetta e aggiungere qualche cucchiaio di latte per ammorbidirla.
  5. Unire il pesto, la scamorza tagliata a dadini e mescolare bene il tutto, regolare eventualmente di sale.
  6. Riempire le patate scavate con la farcia e disporre le barchette di patate in una teglia in cui avrete versato un pochino di olio. Cospargere con il Grana grattugiato e infornare in forno statico a 180°C fino a quando la superficie delle patate sarà dorata. Sfornare, lasciare intiepidire e servire, buon appetito!

Patate ripiene con pesto e scamorza

Volete essere sempre aggiornati sulle nuove ricette del blog?
Iscrivetevi alla Newsletter, non ve ne perderete una!

Se avete piacere, potete seguirmi sul web: trovate
qui la mia pagina FacebookTwitter e anche Google+ ( pagina del blog e profilo personale ) per
restare sempre aggiornati sulle nuove ricette e in contatto con me!

Precedente Pollo arrosto in padella e patate al forno Successivo Pasta alla calabrese

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.