Pane di segale Alto Adige

Ecco un nuovo tipo di “pane nero”, come lo chiamiamo noi lassù! Questo è un ottimo pane soffice a base di farina di segale e 00, con l’aggiunta di semini dai sapori particolari, buono con burro e marmellata per la prima colazione, ma ottimo per accompagnare qualsiasi tipo di piatto. La ricetta l’ho presa da qui, io ho apportato delle modifiche sui tempi, inoltre la ricetta prevede l’utilizzo del Lievito madre, ma per questione di tempo ho usato il lievito di birra. Pane di segale Alto Adige.

Pane di segale Alto Adige
  • Difficoltà:Bassa
  • Cottura:45 minuti
  • Costo:Basso

Ingredienti

Per la biga:

  • 240 g farina di segale
  • 190 ml acqua a 40°C
  • 5 g Lievito di birra fresco

Per l’impasto:

  • la biga precedentemente preparata
  • 360 g farina di segale
  • 400 g Farina 00
  • 20 g Lievito di birra fresco
  • 490 ml acqua a 35°C
  • 20 g Sale fino
  • 20 g spezie macinate tra semi di cumino, semi di finocchio, trigonella e semi di coriandolo

Preparazione

  1. In una terrina mettere l’acqua e il lievito e farlo sciogliere bene. Aggiungere la farina, mescolare con una forchetta. Coprire con pellicola da cucina e porre a lievitare nel forno spento ma con la lucina accesa per 2 ore.

    Sciogliere il restante lievito in parte dell’acqua indicata e aggiungere il tutto alla biga, mescolare con una forchetta.

    Unire le due farine, le spezie e l’acqua e mescolare sempre con l’aiuto di una forchetta, infine aggiungere il sale.

  2. Rovesciare l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e lavorarlo energicamente per una decina di minuti. Riporlo nuovamente nella terrina, coprirlo con pellicola da cucina e farlo lievitare fino al raddoppio, ci vorranno circa 2-3 ore.

    Riprendere l’impasto, adagiarlo sulla spianatoia leggermente infarinata, dividerlo in due parti, dategli la forma di filoncino non troppo lungo, deve essere abbastanza cicciotto.

    Foderare una teglia con un foglio di carta forno, infarinatela leggermente con farina di segale ed adagiateci sopra delicatamente i due filoncini. Coprite con un canovaccio e lasciare lievitare fuori dal forno per circa 30 minuti.

  3. Accendete il forno in modalità statica a 240°C insieme ad un pentolino pieno di acqua, infornate il pane e dopo 5 minuti abbassare la temperatura a 220°C e proseguire per altri 40 minuti.

    Una volta cotto, lasciate raffreddare il pane su una gratella.

    Torna alla HOMEPAGE
    Le mie ricette sulla tua bacheca Facebook? Metti un like alla mia pagina
    Graficare in cucina QUI

    Vuoi ricevere la Newsletter con le nuove ricette della settimana?
    Clicca QUI

    Seguimi sui Social :
    Pinterest
    Google+
    Twitter
    Instagramm
    Facebook

Precedente Tortillas alle verdure Successivo Insalata di fagioli fresca e gustosa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pane di segale Alto Adige

Pane di segale Alto Adige

Pane di segale Alto Adige

Ecco un nuovo tipo di “pane nero”, come lo chiamiamo noi lassù! Questo è un ottimo pane soffice a base di farina di segale e 00, con l’aggiunta di semini dai sapori particolari, buono con burro e marmellata per la prima colazione, ma ottimo per accompagnare qualsiasi tipo di piatto. La ricetta l’ho presa da qui, io ho apportato delle modifiche sui tempi, inoltre la ricetta prevede l’utilizzo del Lievito madre, ma per questione di tempo ho usato il lievito di birra.

Ingredienti per la biga:

  • 240 g di farina di segale
  • 190 ml di acqua a 40°C
  • 5 g di lievito di birra fresco

Ingredienti per l’impasto:

  • la biga precedentemente preparata
  • 360 g di farina di segale
  • 400 g di farina 00
  • 20 g di lievito di birra fresco
  • 490 ml di acqua a 35°C
  • 20 g di sale fino
  • 20 g di spezie macinate tra semi di cumino, semi di finocchio, trigonella e semi di coriandolo

Preparazione:

  1. In una terrina mettere l’acqua e il lievito e farlo sciogliere bene. Aggiungere la farina, mescolare con una forchetta. Coprire con pellicola da cucina e porre a lievitare nel forno spento ma con la lucina accesa per 2 ore.
  2. Sciogliere il restante lievito in parte dell’acqua indicata e aggiungere il tutto alla biga, mescolare con una forchetta.
  3. Unire le due farine, le spezie e l’acqua e mescolare sempre con l’aiuto di una forchetta, infine aggiungere il sale.
  4. Rovesciare l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e lavorarlo energicamente per una decina di minuti. Riporlo nuovamente nella terrina, coprirlo con pellicola da cucina e farlo lievitare fino al raddoppio, ci vorranno circa 2-3 ore.
  5. Riprendere l’impasto, adagiarlo sulla spianatoia leggermente infarinata, dividerlo in due parti, dategli la forma di filoncino non troppo lungo, deve essere abbastanza cicciotto.
  6. Foderare una teglia con un foglio di carta forno, infarinatela leggermente con farina di segale ed adagiateci sopra delicatamente i due filoncini. Coprite con un canovaccio e lasciare lievitare fuori dal forno per circa 30 minuti.
  7. Accendete il forno in modalità statica a 240°C insieme ad un pentolino pieno di acqua, infornate il pane e dopo 5 minuti abbassare la temperatura a 220°C e proseguire per altri 40 minuti.
  8. Una volta cotto, lasciate raffreddare il pane su una gratella.

Se avete piacere, potete seguirmi nel web: trovate
qui la mia pagina FacebookTwitter e anche Google+ ( pagina del blog e profilo personale ) per
restare sempre aggiornati sulle nuove ricette e in contatto con me!

Precedente Salsicce al pomodoro con patate Successivo Pasta pesto e pomodorini

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.