Pane di farina khorasan (kamut) e olive verdi

Pane di farina khorasan (kamut) e olive verdi

Oggi vi lascio la ricetta per preparare un ottimo pane di farina khorasan (kamut) e olive verdi, molto semplice da realizzare e buonissimo da farcire con ciò che più vi piace.  Porterete a tavola un tipo di grano ricco di sali minerali e che non è mai stato manipolato industrialmente.  Erroneamente si pensa che il termine Kamut indichi un certo tipo di cereale, quando invece è semplicemente un marchio registrato da parte di una società americana la Kamut International.

Con il grano khorasan si prepara anche un ottimo pane con la semola, nel blog trovate il pane di semola e kamut  oppure delle croccanti piadine

Pane di farina khorasan (kamut) e olive verdi

Ingredienti per 6 panini circa:

  • 5 g di lievito disidratato
  • 1 cucchiaino di miele
  • 500 g di farina khorasan (kamut)
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 260 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 8 g di sale fino
  • 80 g di olive verdi denocciolate

Preparazione:

  1. Sciogliere il lievito ed il cucchiaino di miele in un bicchiere in cui avrete versato 50 ml dell’acqua indicata.
  2. Versare nella planetaria (con la frusta a gancio) e aggiungere la farina, l’olio extravergine di oliva e metà dell’acqua e cominciare ad impastare.
  3. Sciogliere il sale nell’acqua restante e poi versarla nella planetaria, azionare la macchina e fare assorbire bene l’acqua. Lasciatela in azione fino ad ottenere un impasto ben amalgamato.
  4. Tritare grossolanamente le olive e aggiungerle all’impasto, azionare la macchina alla velocità minima per qualche minuto, poi rovesciare l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e lavorarlo un paio di minuti. Formare un panetto e porlo a lievitare in una terrina leggermente unta per un paio di ore, nel forno spento e chiuso.
  5. A lievitazione avvenuta, dividere l’impasto in porzioni da circa 150 g l’una, formare delle palline e porle a lievitare per altri 30 minuti sulla placca del forno rivestita con carta forno.
  6. Infornare in forno statico già caldo a 180°C per circa 30 minuti o fino a quando i panini saranno leggermente dorati. I vostri panini sono pronti per essere farciti o gustati così!
Volete essere sempre aggiornati sulle nuove ricette del blog?
Iscrivetevi alla Newsletter, non ve ne perderete una!

Se avete piacere, potete seguirmi sul web: trovate
qui la mia pagina FacebookTwitter e anche Google+ ( pagina del blog e profilo personale ) per
restare sempre aggiornati sulle nuove ricette e in contatto con me!

Precedente Lasagne con il cavolfiore Successivo Panna da cucina senza latticini buona e cremosissima

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.