Crea sito

Pane ai cereali

Oggi più che una ricetta vi spiego come impiegare le farine arricchite di semi oleosi e composte da vari cereali che si trovano già miscelate in commercio. Sono molto semplici da realizzare e otterrete del pane veramente gustoso, croccante fuori e morbido dentro. La mia farina era composta da farina 0, farina di orzo, farina di avena, farina di frumenti maltato ed era arricchita con semi di girasole, semi di sesamo e fiocchi di avena.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione3 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni1 pane da circa 700 g
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gfarina per pane ai cereali
  • 280 mlacqua tiepida
  • 10 gSale fino
  • 7 glievito di birra disidratato
  • 1 cucchiainomiele o zucchero

Preparazione

  1. Innanzitutto mettere il lievito in un bicchiere aggiungere un po’ di acqua prelevata dalla dose data e aggiungere un cucchiaino di miele (o zucchero) mescolare e aspettare che si formi una leggera schiumetta, indice che il lievito si è attivato.

  2. Inserire nella planetaria (o in una scodella grande) la farina aggiungere il lievito e parte dell’acqua e cominciare a lavorare l’impasto.

  3. Sciogliere il sale nell’acqua rimasta e aggiungerla all’impasto, lavorarlo fino a che otterrete un panetto morbido e ben amalgamato. Porre il panetto a lievitare in una ciotola leggermente unta e coperta con pellicola da cucina nel forno spento ma con la lucina accesa, lasciare così per circa due ore.

  4. Trascorso il tempo, trasferire l’impasto in uno stampo da plumcake coprire nuovamente con pellicola da cucina e lasciare lievitare nel forno, come prima, per un’altra ora.

  5. Trascorso il tempo togliere lo stampo dal forno e accenderlo in modalità statica a 180°C quando sarà caldo infornare il pane per circa 40 minuti. Una volta cotto lasciarlo raffreddare su una gratella.

  6. Torna alla HOMEPAGE
    Metti un like alla mia paginaGraficare in cucina QUI
    Vuoi ricevere laNewsletter con le nuove ricette della settimana? Clicca QUI
    Seguimi sui Social :Pinterest Google+ Twitter Instagramm Facebook

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.