Crea sito

Orzotto agli agrumi

Questa storia della pentola a pressione mi sta proprio piacendo, fare piatti buoni e caldi in meno di metà tempo che con le pentole tradizionali mi entusiasma non poco, posso fare tante altre cose e tutto in pochissimo tempo. Oggi ho preparato un cremosissimo orzotto agli agrumi delicatissimo e buono, ovviamente al posto dell’orzo se non vi piace potete usare il riso oppure il farro, il procedimento è sempre quello, cambiano solo i minuti di cottura, per l’orzo ci vogliono circa 15 minuti, mentre il risotto è pronto in soli 7 minuti, ovviamente con la pentola a pressione. la ricetta è ovviamente fattibile anche con le pentole normali, vi spiego tutto passo passo.

Orzotto agli agrumi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 160 gOrzo perlato
  • Mezzacipolla (piccola)
  • 1carota (media)
  • 1arancia (biologica)
  • 1limone (biologico)
  • Mezza tazza da caffèVino bianco
  • 2 cucchiaiGrana (grattugiato)
  • 1noce di burro
  • q.b.sale, pepe, olio extravergine di oliva
  • 300 mlBrodo vegetale

Preparazione

  1. Spuntare, raschiare e lavare la carota, sbucciare la cipolla lavarla e tritarla insieme alla carota, trasferire il tutto nella pentola a pressione (o normale se non l’avete) in cui avrete versato un po’ di olio extravergine di oliva. Aggiungere anche la buccia grattugiata dell’arancia e del limone. Fare soffriggere per qualche istante.

  2. Aggiungere l’orzo che avrete precedentemente sciacquato più volte sotto l’acqua corrente e lasciarlo insaporire per qualche istante sempre mescolando. Sfumare con il vino bianco e lasciare evaporare.

  3. Aggiungere il brodo vegetale e il succo dell’arancia e di mezzo limone, regolare di sale e pepe, mescolare e chiudere la pentola a pressione con il suo coperchio. Alzare la fiamma al massimo e quando la valvola fischia abbassarla al minimo e calcolare da quel momento 15 minuti di cottura. Trascorsi i dieci minuti, spegnere il fuoco e fare sfiatare la pentola a pressione prima di aprirla.

    Per la cottura con pentola normale: dopo avere sfumato con il vino portare a cottura l’orzotto aggiungendo poco per volta il brodo che in questo caso dovrà essere almeno 500 ml in cui avrete aggiunto anche il succo dell’arancia e quello di mezzo limone. Regolare di sale e pepe.

  4. Quando l’orzotto sarà cotto, quindi dopo avere spento il fuoco sia sotto la pentola normale che quella a pressione e dopo avere sfiatato la valvola e aperto la pentola a pressione, mantecare con il burro e il Grana, servire subito, buon appetito!

  5. Torna alla HOMEPAGE Se ti va, metti un like alla mia pagina Graficare in cucina QUI

    Seguimi sui Social : Pinterest   Twitter  Instagram  Facebook

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.