Mirto il liquore sardo

Mirto il liquore sardo dal profumo e sapore inconfondibili. Viene preparato con le bacche della pianta del mirto, dal bellissimo colore blu violaceo e fate attenzione perché il succo macchia parecchio. Viene servito generalmente come fine pasto e digestivo, ma è utilizzato anche per preparare gli aperitivi. Si serve ghiacciato e si conserva come il limoncello nel freezer. Ci vuole pazienza prima di poterlo assaggiare ma ne sarete ripagati! Prova anche l’ARANCELLO il LIMONCELLO o il NUTELLINO

Mirto il liquore sardo
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo45 Giorni
  • CucinaItaliana

Ingredienti Mirto il liquore sardo

500 g bacche di mirto
500 ml acqua
180 g zucchero
500 ml alcol puro

Preparazione Mirto il liquore sardo

Staccare le bacche dai rami e lavarle bene sotto l’acqua corrente e farle scolare. Inserirle in un barattolo di vetro e schiacciarle con una forchetta poi aggiungere l’alcool e chiudere ermeticamente con un coperchio. Scuotere leggermente e poi riporre a macerare per circa 45 giorni in un luogo fresco e buio, ricordandosi di scuotere il barattolo ogni tanto in modo da smuovere le bacche.

Trascorsi i 45 giorni scolare le bacche con un colino in cui avrete appoggiato un pezzo di stoffa pulita di cotone, strizzare bene in modo da estrarre il più possibile il liquido trattenuto nelle bacche e trasferire il ricavato nuovamente nel barattolo che nel frattempo avrete sciacquato con acqua velocemente.

Porre sul fuoco un pentolino con lo zucchero e l’acqua e fare sciogliere mescolando, spegnere e lasciare intiepidire. Unire ora lo sciroppo di zucchero al liquido alcolico, mescolare bene e imbottigliare il liquore, chiudere bene con tappi ermetici e fare nuovamente riposare per un mese prima di gustarlo. Sentirete che bontà.

Mirto il liquore sardo

Torna alla HOMEPAGE
Se ti va, metti un like alla mia pagina Graficare in cucina QUI
e Seguimi sui Social : Pinterest   Twitter  Instagram  Facebook
  Grazie 🙂

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.