Crea sito

Melanzane al pecorino uvetta e pinoli

Le melanzane al pecorino uvetta e pinoli son una gustosa ricetta che ho trovato su na rivista, appena l’ho letta mi ha subito rapita e tempo mezz’ora la teglia era già nel forno. In estate dopo un primo piatto leggero una preparazione come questa ci sta benissimo.

Melanzane al pecorino uvetta e pinoli
  • Difficoltà:Bassa
  • Cottura:30 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • melanzane lunghe 4
  • Prezzemolo 1 mazzetto
  • Aglio 1 spicchio
  • pomodori da sugo 800 g
  • Pecorino 2 cucchiai
  • Grana 2 cucchiai
  • Pinoli 1 cucchiaio
  • uvetta sultanina 20 g
  • Pangrattato 200 g
  • Vino bianco 1 cucchiaio
  • sale, pepe, olio di semi, olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione

  1. Mettere l’uvetta in ammollo in un po’ di acqua tiepida e il vino bianco.

  2. Spuntate, lavare le melanzane. Tagliarle a fette nel senso della lunghezza e friggerle in abbondante olio di semi. Non friggetele fino a completa cottura, lasciatele un pochino al dente perché dopo andranno messe nel forno. Mano a mano che saranno pronte appoggiatele su un vassoio coperto con carta assorbente da cucina e cospargetele con un pizzico di sale, poco!

  3. Scottare i pomodori in acqua bollente, spellarli, eliminare i semi e tagliarli in piccoli pezzi. In un tegame fare rosolare lo spicchio di aglio in un po’ di olio extravergine di oliva, aggiungere i pomodori, regolare di sale, aggiungere mezza dose consigliata di prezzemolo tritato e fare cuocere una quindicina di minuti a fuoco dolce. Al termine della cottura eliminare lo spicchio di aglio.

  4. Melanzane al pecorino uvetta e pinoli

    Condire il pangrattato con il Pecorino, il Grana e una generosa spolverata di pepe. Passare le fette di melanzane fritte, da ambedue le parti, nel pangrattato. Arrotolarle su se stesse formando dei rotolini.

  5. Adagiare i rotolini di melanzane in verticale in una teglia in cui avrete versato un po’ del sugo di pomodoro preparato.

  6. Distribuire sopra i pinoli, l’uvetta ben strizzata e il restante sugo di pomodoro.

  7. Completare con altro pangrattato condito, il restante prezzemolo tritato e irrorare con un filo di olio extravergine di oliva.

  8. Infornare in forno statico già caldo a 220°C per circa 20 minuti, servire subito e buon appetito!

  9. Torna alla HOMEPAGE
    Metti un like alla mia pagina Graficare in cucina QUI
    Vuoi ricevere la Newsletter  con le nuove ricette della settimana? Clicca QUI
    Seguimi sui Social : Pinterest   Twitter  Instagram  Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.