Crea sito

Le zeppole

Le zeppole

Le zeppole

Le zeppole, capolavoro della pasticceria italiana, sono diffuse un pò ovunque, in certi posti si usano preparare per Carnevale in altri per San Giuseppe, ovvero la festa del papà, comunque sia sono buonissime, La ricetta originale prevede la cottura fritta, ma sono buone lo stesso anche cotte nel forno, ovviamente risulteranno molto più leggere.

Ingredienti:

  • 250 ml di acqua
  • 125 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 150 g di farina
  • 4 uova intere
  • 1 pizzico di sale
  • c’è chi mette anche 1 cucchiaino di zucchero (facoltativo)
  • crema pasticcera ( la ricetta QUI)
  • amarene sciroppate o sotto spirito
  • zucchero a velo q.b.

Preparazione:

  1. in un pentolino versare l’acqua aggiungere il sale e il burro a pezzetti, accendere il fuoco al minimo
    e fare sciogliere il burro senza fare bollire mai l’acqua.
    Quando il burro sarà sciolto alzate un pochino la fiamma
    e al primo accenno di bollore spegnere.
  2. Unire la farina tutta in una volta e mescolare velocemente
    fino al completo assorbimento.
    Rimettere il pentolino sul fuoco al minimo
    e sempre mescolando con un mestolo di legno
    fate asciugare l’impasto fino a quando si staccherà facilmente dalle pareti.
    Spegnere e lasciare raffreddare completamente.
  3. Una volta raffreddato l’impasto
    aggiungere un uovo intero al volta, mescolando energicamente
    per incorporarlo bene.
    Dovremo ottenere un impasto simile ad una crema, alzando il mestolo
    dovrà ricadere formando una specie di nastro.
    Questi dipende dalla grandezza delle uova impiegate, per esempio io questa mattina
    ho dovuto aggiungere un quinto uovo per rendere l’impasto come descritto sopra.
  4. Foderate la leccarda del forno con un foglio di carta forno, (a dire la verità bisognerebbe solo imburrarla, perchè si dice che la carta forno non favorisca la crescita dei beignets)
    trasferite l’impasto in una sac a poche e formate dei cerchi con il buco in mezzo del diametro di circa 8 cm, fate un secondo giro per rendere le zeppole più sostanziose.zeppole post
    Infornate in forno statico già caldo  a 190°C per circa 13-15 minuti.
    Passato il tempo spegnere il forno e lasciarli ancora qualche minuto dentro,
    ma con lo sportello aperto, per fare asciugare bene l’interno.
  5. Una volta fredde cospargerle con lo zucchero a velo.
  6. Preparate la crema pasticcera, come da ricetta che vi ho linkato negli ingredienti e guarnite le vostre zeppole quando la crema si sarà raffreddata. Completare con un’amarena al centro (oggi non le avevo, ho messo un chicco di caffè  :mrgreen: ) Buona zeppolata!

Se invece le volete fare fritte, tagliate tanti quadratini di carta forno con lato di circa 10 cm, ungeteli con un pochino di olio e su ognuno formate le vostre zeppole che poi farete scivolare delicatamente nell’olio bollente di semi di rachidi e friggerete  😉

Se avete piacere, potete seguirmi nel web: trovate
qui la mia pagina FacebookTwitter e anche Google+ ( pagina del blog e profilo personale ) per
restare sempre aggiornati sulle nuove ricette e in contatto con me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.