Focaccia Locatelli al rosmarino

La focaccia Locatelli al rosmarino è una cosa, che dire? Strepitosa? E’ buonissima, morbidissima, umidissima ed è buona sia così semplice che ripiena, magari con la mortadella o con delle verdure ripassate in padella con aglio e olio. La focaccia Locatelli  deve il suo nome allo Chef Giorgio Locatelli che la realizzò per primo. Si tratta di una focaccia che non ha bisogno di impasto manuale e che è pronta in meno di 2 ore.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Cottura:
    20-25 minuti
  • Porzioni:
    2 teglie da 34 cm di diametro

Ingredienti

  • 500 g Farina 00
  • 200 g farina di semola di granoduro (io ho usato Senatori Cappelli)
  • 300 g farina 0
  • 600 ml acqua tiepida
  • 15 g Lievito di birra fresco
  • 27 g Sale fino
  • 6 cucchiai olio extravergine di oliva

Per la copertura

  • 4 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiai Acqua
  • 3 pizzichi generosi di sale fino
  • 2 rametti rosmarino fresco

Preparazione

  1. Focaccia Locatelli al rosmarino
    • Preparare la focaccia Locatelli con al rosmarino è veramente molto semplice e veloce, iniziare con sciogliendo il lievito nei 300 ml di acqua.
    • In una capiente terrina mettere le tre farine, aggiungere l’acqua e mescolare con un mestolo di legno o con un tarocco.
    • Aggiungere il sale e l’olio extravergine di oliva e mescolare fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti.
    • Coprire con un canovaccio pulito la terrina e lasciare lievitare 10 minuti.
    • Dividere l’impasto in due parti.
    • Ungere due teglie (le mie sono tonde e di 34 cm di diametro) e appoggiare nel mezzo i panetti, coprire due canovacci e lasciare lievitare 20 minuti.
    • Trascorso il tempo, stendere l’impasto con i polpastrelli partendo dal centro e proseguendo verso l’esterno fino ad arrivare ai bordi della teglia, coprire e lasciare lievitare altri 20 minuti.
    • Preparare l’emulsione miscelando tra loro olio, acqua e sale. Con i polpastrelli fare dei leggeri avvallamenti nell’impasto, distribuire l’emulsione in modo uniforme. Aggiungere gli aghetti di rosmarino. Coprire la teglia con un canovaccio e lasciare lievitare per 20 minuti.
    • Accendere il forno a 180° e quando il tempo dell’ultima lievitazione sarà trascorso infornare la focaccia per circa 25-30 minuti. Fate comunque attenzione perché ogni forno ha i suoi tempi. Servire subito la focaccia e sentirete quanto è buona! Buon appetito!
  2. Torna alla HOMEPAGE


    Clicca su MI piace alla mia pagina facebook QUI e non perderai più le nuove ricette!

    Volete essere sempre aggiornati sulle nuove ricette del blog?
    Iscrivetevi alla Newsletter, non ve ne perderete una! Trovate il modulo di iscrizione qui sulla destra ➡️

    Se avete piacere, potete seguirmi sul web: trovate
    qui la mia pagina FacebookTwitter e anche Google+ ( pagina del blog e profilo personale ) per
    restare sempre aggiornati sulle nuove ricette e in contatto con me!

Precedente Crocchette di patate e zucchine filanti Successivo Torta al cioccolato ripiena di marmellata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.