Finocchi e carote al curry in forno

Oggi vi consiglio questo contorno al forno sfizioso e veloce, un po’ piccantino è veramente delizioso e può essere da accompagnamento sia a piatti di carne o di pesce. Andiamo in cucina e prepariamo i finocchi e carote al curry in forno.

Finocchi e carote al curry in forno
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:3 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 400 g finocchi
  • 150 g Carote
  • succo di mezzo limone biologico
  • 1 e 1/2 cucchiaio Curry
  • 1 cucchiaio prezzemolo tritato
  • 3 cucchiai Acqua
  • 3 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiai Pangrattato
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

  1. Finocchi e carote al curry in forno

    Eliminare i gambi dei finocchi. Tagliarli in due nel senso dell’altezza e lavarli bene sotto l’acqua corrente. Affettarli sul tagliere ed eventualmente sciacquarli nuovamente.

  2. Spuntare e raschiare le carote, lavarle e ridurle a julienne con l’apposito attrezzo.

  3. Raccogliere le fette di finocchio e le carote in una terrina, condire con sale, pepe, il succo del mezzo limone, un cucchiaio di pangrattato e il prezzemolo, l’acqua e il Curry mescolate bene con due cucchiai.

  4. Foderare una teglia con un foglio di carta forno e trasferirci dentro la verdura condita.

  5. Cospargere con il pangrattato restante e il cucchiaio di olio rimasto, poi infornare in forno ventilato a 180°C per circa 20 minuti o fino a quando si sarà formata una bella crosticina dorata.

  6. Durante la cottura, se necessario, irrorare con un paio di cucchiai di acqua.

  7. Terminata la cottura servire il contorno caldo o a temperatura ambiente, buon appetito!

  8. Torna alla HOMEPAGE
    Metti un like alla mia paginaGraficare in cucina QUI
    Vuoi ricevere laNewsletter con le nuove ricette della settimana? CliccaQUI
    Seguimi sui Social :Pinterest Google+ Twitter Instagramm Facebook

Precedente Petto di pollo croccante al forno Successivo Pasta frolla light

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.