Crema pasticcera al latte di mandorle

La crema pasticcera al latte di mandorle è indicata per coloro che non possono mangiare alimenti a base di latticini, ma non solo, è così buona e leggera che sostituisce egregiamente la crema pasticcera normale. Io l’ho preparata per realizzare una crostata morbida con crema e fragole e non vi dico quanto sia piaciuta, ce la siamo finita in neanche 24 ore……….. piuttosto che prepararla con il latte di soia o di riso, seguite il mio consiglio e non ve ne pentirete.

Crema pasticcera al latte di mandorle
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    20 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 4 tuorli d’uovo
  • 50 g Farina
  • 130 g Zucchero
  • 1 bustina Vanillina
  • 500 ml latte di mandorla
  • 2-3 pizzichi pezzi di buccia di limone biologico

Preparazione

    • Sbattere, con un frustino, i tuorli con lo zucchero e la vanillina in un pentolino, quel tanto per rendere il composto chiaro e morbido.
    • Fare bollire il latte di mandorla con le scorzette di limone, che poi eliminerete.
    • Aggiungere la farina setacciata e mescolare.
    • Aggiungere, poco per volta, il latte bollito e mescolare in continuazione fino ad ottenere la consistenza desiderata. In un paio di minuti la vostra crema dovrebbe essere pronta.
    • Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare per 5 minuti la crema. Appoggiare a filo un po’ di pellicola trasparente da cucina in questo modo non si formerà la pellicina in superficie.
    • Ecco la vostra crema pasticcera al latte di mandorla pronta per essere usata in mille modi.Ci potrete farcire torte, beignets, cannoli o preparare degli ottimi dolci al cucchiaio. Provatela, non ve ne pentirete e potrete sostituirla alla crema pasticcera classica perché è buonissima!

    Torna alla HOMEPAGE
    Le mie ricette sulla tua bacheca Facebook? Metti un like alla mia pagina
    Graficare in cucina QUI

    Vuoi ricevere la Newsletter con le nuove ricette della settimana?
    Trovate il modulo di iscrizione qui sulla destra ➡️

    Seguimi sui Social :
    Pinterest
    Google+
    Twitter
    Instagramm
    Facebook

Precedente Pollo con zucchine alla curcuma Successivo Torta salata di pancarrè millegusti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.