Chips di zucchine

Chips di zucchine

Oggi prepariamo queste sfiziosissime chips di zucchine, croccanti e deliziose sembrano quasi patatine! Purtroppo avevo le zucchine troppo piccole, più grandi avrebbero reso meglio, ma comunque sono venute buonissime e sono piaciute a tutti. Le chips di zucchine sono molto semplici da realizzare e sono cotte al forno, quindi molto leggere. Io le ho solo panate con il pangrattato, ma possono essere arricchite con il Grana grattugiato o con erbe aromatiche, farò altre prove e vi saprò dire. Intanto vediamo come prepararle così, in modo semplice.

Ti consiglio di provare anche le ZUCCHINE GRATINATE sono favolose!

Chips di zucchine

 

Ingredienti:

  • zucchine grosse q.b.
  • pangrattato q.b.
  • sale, pepe, olio extravergine di oliva

Preparazione:

  1. Spuntate, lavare le zucchine ed asciugarla con carta assorbente da cucina.
  2. Affettare sottilmente le zucchine riducendole a rondelle.
  3. Porre le rondelle di zucchine in una scodella, salare, pepare e irrorare con l’olio extravergine di oliva. Mescolare bene con le mani in modo che tutte le rondelle si siano condite perfettamente.
  4. Passare le rondelle, poche per volta, nel pangrattato, che avrete messo in un’altra scodella. Mano a mano che sono pronte metterle sulla placca del forno coperta con carta forno. Sarebbe utile che non si sovrapponessero troppo tra loro.
  5. Infornare in forno ventilato a 220° C per circa 15-20 minuti, prestando attenzione perché ogni forno ha i suoi tempi. Mescolatele un paio di volte in modo che si dorino da entrambe le parti. Buon appetito!
Volete essere sempre aggiornati sulle nuove ricette del blog?
Iscrivetevi alla Newsletter, non ve ne perderete una!

Se avete piacere, potete seguirmi sul web: trovate
qui la mia pagina FacebookTwitter e anche Google+ ( pagina del blog e profilo personale ) per
restare sempre aggiornati sulle nuove ricette e in contatto con me!

Precedente Focaccine ripiene in padella Successivo Crepes con i carciofi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.