Crea sito

Cavolfiore fritto in pastella alla paprica

Che il cavolfiore fritto sia una bontà unica lo si sapeva già, ma il cavolfiore fritto in pastella alla paprica lo è ancora di più. La paprica conferisce quel gusto piccantino e un bel colore dorato alle cimette che vengono prima infarinate, poi passate nell’uovo ed infine nel pangrattato. Per non far disperdere le proprietà nutritive del cavolfiore l’ho cotto al vapore, questo tipo di cottura mantiene anche inalterato il sapore delle verdure, anzi lo esalta e non è più lungo degli altri, anzi a volte è molto più veloce.

Cavolfiore fritto in pastella alla paprica
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g cimette di cavolfiore (io ho usato quello bianco)
  • 3 Uova
  • 2 cucchiai formaggio grattugiato
  • 200 g Pangrattato
  • 1 cucchiaio prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio paprica
  • q.b. Farina
  • q.b. sale, pepe, olio di semi di arachide

Preparazione

  1. Cavolfiore fritto in pastella alla paprica

    Lavare le cimette di cavolfiore e porle a cuocere a vapore. Ovviamente se volete potete pure lessarle, ma mi raccomando scolate la verdura al dente altrimenti si spappola e non riuscirete a panarla per poi friggerla.

  2. Rompere le uova in una terrina, salare, pepare e aggiungere il formaggio grattugiato, sbattere con una forchetta.

  3. Mettere il pangrattato in una ciotola, aggiungere il prezzemolo e la paprica e mescolare bene.

  4. Infarinare le cimette di cavolfiore ed eliminare la farina in eccesso.

  5. Scaldare l’olio si semi e friggere le cimette di cavolfiore dopo averle passate prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato. Fare dorare bene da tutte le parti girandole spesso e poi appoggiarle su carta assorbente da cucina.

  6. Servire subito e buon appetito!

  7.  

    Torna alla HOMEPAGE
    Le mie ricette sulla tua bacheca Facebook? Metti un like alla mia pagina
    Graficare in cucina QUI

    Vuoi ricevere la Newsletter con le nuove ricette della settimana?
    Clicca QUI

    Seguimi sui Social :
    Pinterest
    Google+
    Twitter
    Instagramm
    Facebook

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.