Crea sito

Arrosto di maiale del cacciatore

Arrosto di maiale del cacciatore

Arrosto di maiale del cacciatore

Questa ricetta l’ho trovata in una vecchia raccolta di ricette dalla A alla Z del grande Luigi Carnacina, questa raccolta apparteneva alla mia nonnina, il fascicolo in questione è datato 1969, pensate un pò 🙂 la ricetta originale prevede i fegatini di pollo che io però non ho usato in quanto non mi piacciono, ma ve la riporto esattamente come da originale.

Ingredienti per 6 persone:

  • 1 Kg di spalla di maiale
  • 1 rametto di rosmarino
  • brodo vegetale
  • olio extravergine di oliva, sale, pepe
  • Per la salsa: 2 fegatini di pollo (che io non ho messo)
  • 100 g di salsiccia
  • 100 g di prosciutto crudo
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • qualche fogliolina di salvia
  • 150 ml di vino bianco
  • 150 ml di vino rosso
  • 1 cucchiaio di aceto
  • olio extravergine di oliva, sale, pepe

Preparazione:

  1. Legare la carne con lo spago da cucina. Condirla con sale e pepe e metterla in una casseruola, unirvi 2 cucchiai di olio, il rosmarino e farla rosolare bene da tutte le parti.
  2. Proseguire la cottura a calore moderata, con coperchio, per 2 ore circa, unendo, di tanto in tanto, qualche cucchiaio di brodo.
  3. Prepariamo la salsa: mettere in una casseruola i fegatini di pollo (se li usate) e il prosciutto tritati finemente.
  4. Unire la salsiccia sgranata, l’aglio tritato con la salvia e il rosmarino.
  5. Condire con un pizzico di sale, pepe, 1 cucchiaio di olio, l’aceto, i due tipi di vino e circa 100 ml di acqua ( o brodo). Accendere il fuoco e cuocere a calore moderato, mescolando spesso.
  6. Quando la salsa si sarà ridotta della metà toglierla dal fuoco.
  7. Tagliare l’arrosto a fette e condirle con la salsa. Buon appetito!

Se avete piacere, potete seguirmi nel web: trovate
qui la mia pagina FacebookTwitter e anche Google+ ( pagina del blog e profilo personale ) per
restare sempre aggiornati sulle nuove ricette e in contatto con me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.