Crea sito
0 In antipasti/ Pane, pizze e focacce

FRISELLE

Le friselle mi ricordano l’estate e le località di mare del sud, dove sono molto apprezzate e dove ogni regione ha la sua variante e la sua ricetta preferita. Possono essere realizzate con diversi tipi di farine, anche combinate insieme nello stesso impasto e sono anche un’ottima soluzione per un pasto o uno spuntino veloce e gustoso. E poi, una volta pronte si mantengono per diversi giorni e ogni volta basterà “sponsarle” (bagnarle nell’acqua) e condirle a vostro piacimento!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni10/12
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Cosa serve

  • 100 gFarina 00
  • 100 gFarina tipo 1
  • 150 mlAcqua
  • 3 gLievito di birra secco
  • 1 cucchiainoSale

Preparazione

  1. Per preparare le vostre friselle fatte in casa iniziate versando le farine in una ciotola, unite lievito secco e l’acqua e iniziate a mescolare (se usate il lievito fresco invece, scioglietelo prima in un po’ di acqua sottratta dal totale richiesto nella ricetta). Poi aggiungete anche il sale e continuate a mescolare per ottenere un composto liscio.
    Quindi coprite con pellicola e lasciate lievitare a temperatura ambiente per circa 2 ore.

    Riprendete il vostro impasto e stendetelo su una spianatoia. Senza lavorarlo troppo ricavate un filone e dividetelo in 6 pezzi.
    Da ciascuno di questi ricavate dei filoncini lunghi circa 20cm e richiudeteli a cerchio unendo i lembi della pasta per formare delle ciambelle. Quindi trasferite le ciambelle su una leccarda foderata distanziandole bene tra di loro.
    Coprite con un canovaccio e lasciate riposare 30min.

    E’ arrivato il momento della cottura: impostate il forno statico a 180° e fate cuocere per 20 minuti. Poi sfornate le vostre ciambelle e, ancora calde, tagliatele a metà in senso orizzontale. Disponetele nuovamente sulla leccarda e infornate a 160° per farle “biscottare” e asciugare bene al’interno. Quindi cuocete per altri 30min (se dovessero risultare troppo bianche tenetele qualche minuto in più oppure alzate leggermente la temperatura).
    Sfornate le vostre friselle e lasciatele raffreddare.

Copy-of-BANNER-RICETTA-30 FRISELLE

Consigli

– potete alternare diversi tipi di farine per dare gusti diversi alle vostre friselle. Chi ama un gusto più rustico, ad esempio, può sostituire la farina 00 con quella integrale. Un’altra alternativa può essere quella di sostituire la farina 1 con quella di semola di grano duro
– le friselle si possono conservare in un ambiente asciutto, magari dentro un sacchetto di carta per 8-10 giorni circa

/ 5
Grazie per aver votato!

Nessun Commento

Lascia un Commento

Ti piace gourmet.faidate? Spargi la voce!