Ricetta Risotto allo Zafferano

Buongiorno. La ricetta che Vi presento oggi è un semplicissimo risotto allo zafferano, ispirato al risotto alla milanese, solo che è senza il midollo di bue. Non l’avevo il midollo, ma in dispensa c’era tutto per fare un semplice risotto cremoso con l’aroma dello zafferano. Questo risotto per me è una delizia da prearare quando ho voglia di una cosa semplice ma nel contempo calda, cremosa e avvolgente, una specie di comfort food. E’ talmente facile che oggi non ho fatto le foto passo dopo passo, la ricetta ve la descrivo dettagliatamente.

Ricetta Risotto allo Zafferano zafferano vegetariano risotto riso ricetta primi classici cremoso

Ingredienti per 2 porzioni:

1 ciuffetto di zafferano

1 bicchiere di riso vialone nano o carnaroli

un cucchiaio bello pieno di burro ( circa 15-20 g)

circa 50 g di grana padano

1 cipolla bianca piccola

2 cucchiai di olio extra vergine per il soffritto

50 ml di vino bianco per sfumare ( ho usato un brut che mi è rimasto dopo le feste)

brodo vegetale quanto basta ( circa mezzo litro)

Preparazione Risotto allo Zafferano:

1.Se preparate il brodo da zero, allora sminuzzate il sedano,la carota e la cipolla e coprite con l’acqua fredda e fatte sobbolire per circa 30-40 minuti; Se avete già pronto, allora fattelo scaldare in modo, che sia bello caldo e pronto all’uso.

2. Metete i ciuffetto di zafferano in un bicchiere e versate pochi ml di brodo caldo, lasciate in infusione finchè non servira.

3.Fatte un tritto finissimo di cipolla e soffriggetela in un padellino a parte. Io consiglio sempre di cuocere la cipolla per il risotto a parte, perchè la cipolla sminuzzata cuoce prima, che il riso si tosta, e quindi c’e sempre rischio di brucciare la cipolla, che dopo rilascia un aroma amaro, invece di dolce. Poi il secondo motivo è, perchè la cipolla rilascia l’acqua e quindi se la sofriggete insieme al riso, invece di tostarsi, comincierà a cuocersi con l’acqua della cipolla. Lo so che qualcuno di Voi dirrà, ma allora perchè i  grandi chef in tv o nei libri dicono di farlo insieme? Perchè i risi di grande qualità tengono bene la cottura anche se non sono tostati bene e poi perchè è più semplice cosi, ma in realtà nei ristoranti spesso il riso viene tostato a secco prima del servizio, cosi è bello pronto. Sui risotti preparati a regola d’arte ci sarebbe da scrivere un libro, ma il tempo nelle trasmissioni televisive e i spazi di libri sono limitati, quindi fatte come vi trovate meglio. Questo è solo il mio consiglio.

3.In una casseruola o in una padella scaldate un filo d’olio e aggiungete il riso, tostatelo, cioè mescolate continuamente a fiamma bassa il riso, finchè diventa bello trasparente. E’ la parte più noiosa durante la preparazione del risotto.

4.Quando il riso è tostato bene, aggiungete la cipolla, soffriggete insieme per 1 minuto, poi sfumate con il vino bianco.

5.Dopodichè cominciate con cosidette “bagne”,cioè versate il brodo fino 1-2 cm sopra il riso e lasciate cuocere finchè il riso assorbirà il brodo. Poi continuate con la seconda bagna versando leggermente meno di brodo caldo. Durante la prima bagna aggiungete lo zafferano, che avete messo prima nel infusione e salate, perchè il riso è come la pasta, se non lo salate subito, risulterà sciapo. Durante la cottura del riso non c’e bisogno di mescolare, anzi no si deve mescolare, perchè si possono rompere i chicchi di riso, specialmente se si usa quello di bassa qualità.

6.Quando la prima e seconda bagna è assorbita dal riso, questo significa,che sia quasi pronto, procedete con la terza bagna con brodo caldo, fino a coprire leggermente il livello del riso. Assaggiate,  il riso dovrebbe essere morbido, ma ancora al dente. Quando arrivate a questo punto, fatte si,che il brodo non sia completamente asciugato, che sia al livello del riso o qualche mm in più, perchè questa quantità di brodo, permette poi a dare la cremosità al risotto. Spegnete il fuoco.

7.Aggiungete il burro e il formaggio e mescolate energicamente, faccendo questo il riso rilascia amidi e insieme al burro,il brodo rimasto e il formaggio, farà diventare il risotto molto cremoso. Poi risotto allo zafferano è pronto da servire. Buon appetito!

Ricetta Risotto allo Zafferano zafferano vegetariano risotto riso ricetta primi classici cremoso

Se volete provare un Altro risotto squisito, spiegato e fotografato passo dopo passo, allora Vi consiglio  questo.

Precedente Ricetta Frittata di Verdure al Forno Successivo Apple Pie Torta di Mele Americana

Lascia un commento