Pasta Casalinga all’Uovo

Pasta Casalinga all'Uovo

INGREDIENTI E PREPARAZIONE:

Versare la farina a fontana sulla spianatoia. Disporre al centro le uova intere freschissime, cioè tuorli e albumi (calcolarne uno per ogni ettogrammo di farina) e un pizzico di sale fino. Impastare con la punta delle dita all’interno della “fontana” amalgamando, a poco a poco, le uova con la farina. Lavorare la pasta per una decina di minuti infarinando, se necessario, la spianatoia.

Avvolgere la pasta in un canovaccio leggermente infarinato e lasciarla riposare al fresco per dieci minuti.

Fare della pasta una palla lisciandola il più possibile con le mani. Stenderla, premendo con il palmo delle mani la palla per appiattirla schiacciando in modo particolare i bordi. Stenderla poi con un matterello ricavando un tondo dello spessore di qualche millimetro: occorrerà ogni tanto staccare la pasta dalla spianatoia buttando sotto un po’ di farina, arrotolare la pasta sul matterello infarinato, quindi riappoggiarla sulla spianatoia, spostandola a varie riprese con un movimento che va da destra a sinistra in modo da poter spianare a poco a poco l’intera circonferenza fino ad ottenere una sfoglia sottilissima.

Lasciar riposare la sfoglia per circa 10 minuti, quindi, se si desidera ottenere delle fettuccine, arrotolare la sfoglia, leggermente infarinata, su se stessa evitando di schiacciarla e tagliarla poi a strisce, più o meno larghe a seconda del formato che si vuole ottenere, con un coltello piuttosto lungo, poiché deve scorrere leggermente sulla sfoglia, e bene affilato.

Far asciugare le fettuccine, dopo averle srotolate e ben distanziate su una tovaglietta infarinata.

Tagliando la pasta, arrotolata, a zig-zag si otterranno i così detti “maltagliati”, adatti per un brodo di verdura.

Se si desidera ottenere delle “farfalline”, tagliare la pasta, precedentemente divisa a strisce, con una rotellina dentellata, a piccoli rettangoli e pizzicarli al centro.

Tagliando la sfoglia stesa con una rotellina dentellata si potranno ottenere delle “pappardelle”, o delle “lasagne” rettangolari o quadrate.

Precedente Insalata Fredda di Riso Successivo Polpette all’Americana