Bigné di Albicocche

1474 Menù insolito Bignè di Albicocche

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

Sei etti di patate, mezzo chilo di albicocche grosse e ben mature, due etti scarsi di miele, un etto di zucchero semolato, mezz’etto di zucchero al velo, due uova, due cucchiai di semolino, un pizzico di cannella in polvere, una padella di olio per friggere, sale.

PREPARAZIONE:

Lavare bene le patate e lessarle con la buccia. Quando sono ben tenere, scolarle, lasciarle un poco intiepidire, sbucciarle e passarle allo schiacciapatate. Raccogliere il passato sulla spianatoia, aggiungere un pizzico di sale, fare al centro la fontana e mettervi il semolino, il miele e lo zucchero semolato e le uova sbattute. Con la punta delle dita incorporare, a poco a poco, gli ingredienti e lavorare bene l’impasto fino a renderlo liscio e ben omogeneo (se fosse troppo morbido aggiungere eventualmente ancora un po’ di semolino).

Arrotolare la pasta con il palmo delle mani, facendola scorrere sulla spianatoia, in modo da darle la forma di un lungo salame; quindi tagliarla a pezzi, tenendo presente che ogni pezzo dovrà contenere un’albicocca.

Lavare le albicocche, asciugarle bene, praticare a un’estremità un piccolo foro ed estrarne il nocciolo senza romperle; spolverizzarle internamente con la cannella e introdurre ogni albicocca in un pezzo di pasta; richiudere poi bene la pasta intorno al frutto, in modo da avvolgerlo.

Mettere al fuoco la padella di olio e, quando è ben caldo, immergervi pochi alla volta, i dolcetti.

Sgocciolare i bignè ben dorati, appoggiarli prima su carta gialla, quindi disporli su un piatto di portata, spolverizzarli abbondantemente di zucchero al velo e servirli caldissimi.

 

Tratto da I Mille Menu, anno 1972
Precedente Tortelli di Castagne Successivo Chiacchiere

4 commenti su “Bigné di Albicocche

I commenti sono chiusi.