Crea sito

Pizza in teglia di Benedetta

Ho sempre adorato la pizza fatta in casa, per me sa di infanzia e di domeniche sere passate in famiglia in tranquillità. Fin da piccola ho sempre preparato la pizza con mia mamma, che ha sempre misurato gli ingredienti a occhio e senza bilancia. Per questo motivo mi è abbastanza difficile lasciarvi la ricetta, anche se prossimamente ho intenzione di metterla nero su bianco e provare a pesare tutti gli ingredienti. Un pomeriggio, però, dopo aver visto una puntata di Fatto in casa per voi, abbiamo deciso di provare la pizza in teglia di Benedetta Rossi. La ricetta ci ispirava molto, anche perchè noi solitamente usavamo il lievito in panetto e non secco e ci trovavamo ancora in lockdown, perciò dovevamo usare le scorte di quello in bustina che ci era rimasto in dispensa. La pizza di Benedetta ci è piaciuta davvero tanto, infatti la abbiamo replicata un sacco di volte!

Sotto potete trovare gli ingredienti e il procedimento per l’impasto, che poi potrete farcire secondo i vostri gusti e le vostre preferenze. Si tratta ovviamente di un impasto a breve lievitazione, che necessita quindi di più lievito in proporzione e di una lievitazione a temperatura ambiente e di circa 4 ore, io solitamente la preparo il pomeriggio verso le 14.30 per poi infornarla la sera.

La ricetta di questa pizza è molto semplice e prevede un mix di farina 00 e manitoba e il lievito secco per un impasto morbido ed elastico. La pizza resta bella croccante all’esterno e soffice all’interno, proprio come piace a me! Per me è stato amore a primo assaggio ed è stata istituita la seconda ricetta migliore a breve lievitazione (dopo quella di mia mamma!), perciò ve la consiglio assolutamente. Io la preparo spesso e non mi ha mai delusa.

  • CucinaItaliana

Strumenti

  • Planetaria

Ingredienti per l’impasto:

500 g farina (metà manitoba, metà 00)

400 ml di acqua tiepida

7 gr di lievito di birra secco

50 ml di olio extravegine di oliva

2 cucchiaini di zucchero

1 cucchiaino di sale

Procedimento:

Mettere la farina nella planetaria assieme al lievito secco e allo zucchero. Aggiungere l’acqua tiepida e azionare la planetaria con il gancio per impastare. Impastare per qualche minuto, poi aggiungere l’olio e il sale. Continuare a impastare per una decina di minuti, così da ottenere un impasto uniforme e privo di grumi.

Mettere l’impasto in un contenitore capiente, coprirlo con carta argentata e qualche canovaccio. Lasciare lievitare a temperatura ambiente per 4 ore circa.

Stendere l’impasto aiutandosi con un po’ di olio (resterà piuttosto morbido), condire a piacere e infornare a 250°.

Consigli:

– Dato che negli ingredienti è previsto il lievito secco vi sconsiglio di unirlo prima all’acqua e allo zucchero. Assorbirà l’acqua e rinverrà e sarà difficile rimuoverlo tutto dal bicchiere che userete.

– Se preferite un impasto più morbido, potete aggiungere altra acqua

– Io solitamente utilizzo la planetaria perchè riesce a impastare bene e a lungo ma se non l’avete, potete tranquillamente impastare a mano

– Se avete tempo, vi consiglio di lasciar rilievitare la pizza nelle singole teglie per un’ora prima di infornare

Se ti è piaciuta la mia ricetta, fammelo sapere nei commenti sotto al post 🥰

Hai provato una mia ricetta? Mandami una foto e la ripubblicherò 📸

3,2 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.