Crea sito

Bomboloni alla crema come in pasticceria

I bomboloni alla crema sono un vero e proprio must, uno dei prodotti di pasticceria più amati da grandi e piccini. Un impasto soffice e morbido ricoperto di zucchero racchiude un cuore alla crema, che fuoriesce a ogni morso in tutta la sua golosità!

Come per tutti i classici, le ricette e le rivisitazioni sono inifnite. Chi propone i bomboloni fritti e chi al forno, chi farciti con crema pasticcera e chi con nutella, con lievito fresco o lievito di madre e mille altre varianti. Io ho approfittato della nostra zona rossa per mettermi all’opera e sperimentare la versione classica: i bomboloni fritti farciti con la crema pasticcera. Ammetto di aver avuto una sorta di timore reverenziale nei confronti della preparazione. Avevo paura che lievitasse male e che l’impasto non fosse abbastanza soffice, risultando così in dei mattoncini. E invece no, il contrario! Sono risultati perfetti e sono finiti in un batter d’occhio!

La ricetta dell’impasto è di Lulù, mentre per la crema pasticcera ho usato la mia ricetta di famiglia. Il risultato è stato eccezionale: dei bomboloni sofficissimi e con tanta crema pasticcera all’interno. Una vera delizi…come in pasticceria, anzi, ancora più buoni! Sotto vi lascio la ricetta completa, con tutti i trucchi e i consigli per una perfetta riuscita.

  • CucinaItaliana

Strumenti

  • Impastatrice

Ingredienti:

Per l’impasto dei bomboloni:

125 gr di farina 00

125 gr di farina Manitoba

1 uovo

100 ml di latte

50 gr di burro

50 gr di zucchero

8 gr di lievito di birra fresco (2,5 gr di quello secco)

Scorza di limone qb

Per la crema:

2 rossi d’uovo

500 ml di latte

4 cucchiai di zucchero

2 cucchiai di farina

Scorza di limone qb

Per completare:

Zucchero qb

Procedimento:

Per la crema: Mettere i rossi d’uovo in un pentolino ed aggiungervi uno alla volta i cucchiai di zucchero, avendo cura di eliminare tutti i grumi e mescolando bene. Aggiungere anche la farina poca per volta, sempre con le stesse accortezze. Versarvi il latte poco per volta incorporandolo per bene, quindi mescolare bene con una frusta per ottenere un composto omogeneo. Aggiungere la scorza di limone e mettere sul fuoco a fiamma bassa.

Mescolare continuamente con una frusta in modo che il composto rimanga bello liscio e uniforme. Portare a ebollizione e spegnere non appena la crema si sarà addensata, infine rimuovere la scorza di limone.

Per l’impasto dei bomboloni: mettere nella planetaria le farine e il lievito secco. Aggiungervi lo zucchero, la scorza di limone e il latte tiepido. Impastare per qualche minuto a velocità media. Aggiungere il burro morbido poco a poco, in modo che si assorba mentre la planetaria impasta.

Impastare per 10 minuti a velocità media, in modo da ottenere un impasto omogeneo e che si stacca dalle pareti.

Coprire l’impasto con la pellicola e lasciar lievitare per 3 ore.

Riprendere l’impasto, lavorandolo con le mani su una spianatoia per qualche minuto.

Stenderlo con un mattarello e raggiungere uno spessore di 1,5 cm. Aiutandosi con un bicchiere, ottenere tanti piccoli cerchi di impasto.

Disporli su della carta da forno e lasciar lievitare per 1 ora.

Scaldare abbondante olio di semi. Nel frattempo, ritagliare la carta forno attorno ai bomboloni (ottenendo tanti piccoli quadrati con sopra i bomboloni).

Quando l’olio sarà ben caldo, friggere i bombolini 3-4 per volta. Non appena si staccheranno dalla carta forno, rimuoverla. Girare delicatamente i bomboloni in modo che si dorino uniformemente.

Scolarli (rimuovendo l’olio in eccesso) e passarli subito nello zucchero, così che si attacchi.

Aiutandosi con il manico di un cucchiaio di legno, forare ciascun bombolone nel punto in cui si andrà a inserire la sac a poche.

Infine farcire i bomboloni con abbondante crema pasticcera.

Consigli:

– Io ho usato il lievito secco ma voi potete utilizzare anche quello fresco: vi basterà scioglierlo nel latte tiepido.

– Vi consiglio assolutamente di utilizzare la planetaria: non solo l’impasto sarà più omogeneo ma non farete neanche fatica. In alternativa, potete impastare a mano molto energicamente (sopratutto per i 10 minuti previsti).

– E’ necessario far lievitare i bomboloni dopo aver steso l’impasto e dopo avergli dato la forma. Non saltate la fase di rilievitazione perchè è essenziale!

– Vi consiglio di stendere l’impasto direttamente sulla carta forno, così sarete più comodi.

– Per una buona frittura, utilizzate l’olio di semi di arachide: fatelo scaldare per bene e cuocete pochi bomboloni per volta, voltandoli spesso

– Una volta scolati, passate subito i bomboloni nello zucchero, altrimenti non si attaccherà

– Qui potete trovare tutti i consigli per una crema pasticcera perfetta

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.