TRECCINE INTEGRALI SENZA ZUCCHERO

Da quanto ho scoperto l’eritritolo, sempre più spesso mi cimento in nuove ricette senza zucchero. Se pensate che ogni 100 g di zucchero sono circa 400 calorie, e che a parità di peso l’eritritolo ne ha 0, beh, capirete che per ogni morso le calorie risparmiate non sono poche.
Diversamente dai tanti dolcificanti presenti in commercio, questo zucchero è quello che più si presta alla preparazione dolciaria perchè resiste alle alte temperature, non ha retrogusto e si usa proprio come lo zucchero. Comunque informazioni di qualsiasi tipo circa questo dolcificante lo trovate facilmente sui motori di ricerca. Io mi voglio soffermare sulla ricetta, che ha visto aprire le mie ferie. Farcite con quello che preferite e pucciate nel latte sono davvero buonissime. Io le ho farcite con una crema proteica al caffè senza zucchero, mentre i miei figli se la sono spassata farcendole con la crema pan di stelle, connubio fra sano e malsano, ma tanto, loro, problemi di linea non ce l’anno e quindi gli è tutto concesso.
Ovviamente potete farle anche utilizzando farina normale e zucchero, le dosi non cambiano, ma le calorie si. Che dite? Vi va di prepararle?

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Porzioni6 pezzi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gfarina integrale
  • 50 gfarina Manitoba
  • 50 gfarina di riso
  • 90 geritritolo
  • 1 bustinavanillina
  • 120 glatte di mandorle (senza zucchero)
  • 10 glievito di birra fresco
  • q.b.zuccherini
  • 30 gmargarina vegetale (omega 3 o light)

Preparazione

  1. Sciogliere il lievito nel latte di mandorla.

    Miscelare le varie farine con l’eritritolo e disporle in una ciotola o nell’impastatrice.

    Unire la margarina fusa, la vanillina e il lievito con il latte ed iniziare ad impastare.

    Lavorare l’impasto fino ad ottenere un panetto.

    Fare delle pieghe e lasciar lievitare per 3 ore.

    Far lievitare in frigo se volete preparare l’impasto la sera prima.

  2. Dividere il panetto in 6 pezzi. Fare delle pieghe a ciascuno di essi e far lievitare per 1 ora.

    Se l’impasto ha riposato in frigo, prima di tagliarlo in panetti farlo attemperare per 1 oretta.

  3. Ricavare da ogni panetto altri 3 pezzi e formare dei cordoncini.

    Intrecciare i cordoncini e disporre le treccine ottenute su una leccarda rivestita di carta forno.

    Coprire con un canovaccio pulito e far riposare per 45-60 minuti.

  4. Spennellare la superficie di ogni treccina con del latte e cospargerla con gli zuccherini.

    Preriscaldare il forno a 180° e cuocere le treccine per 15-20 minuti.

    Sfornare e gustare

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.