Zucchine spinose in pastella | Ricetta

zucchine spinose in pastellaZucchine spinose in pastella | Ricetta

Oggi vi propongo un piatto che mi ricorda la mia infanzia passata spesso a casa dei nonni 🙂

Conoscete la zucchina spinosa? Eccola:

zucchine spinose” Il Chayote (Sechium edule) è una specie della famiglie delle Cucurbitacee, originaria del Sud America e coltivata nei paesi dell’area costiera del continente e nelle isole. Il maggior esportatore di Chayote è la Costa Rica. È conosciuto anche in Italia, dove è chiamato zucca centenaria, zucchina spinosa, patata spinosa, melanzana spinosa, melanzana americana, lingua di lupo: in realtà è corretto chiamarlo con il suo nome italianizzato dal nome scientifico Sechium Edule (quindi Sechio) oppure col nome spagnolo chayote, di origine atzeco (chayutli).” (fonte wikipedia)

Questa, come tante altre cose, non arriva dall’altra parte del mondo ma direttamente dalla campagna di mio papà 😉

Per queste zucchine ho preparato una pastella molto semplice a base di acqua e farina, sostituendo la farina comune con quella di riso otterrete un risultato ancora più croccante e senza glutine.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 zucchine spinose
  • 1 cucchiaio di licoli o pochi grammi di lievito di birra
  • 150 gr di acqua frizzante (o naturale)
  • 150 gr di farina 00
  • olio per friggere
  • sale

3-4 ore prima di friggere le vostre zucchine preparate la pastella.

Versate in una ciotola il lievito e la farina ed iniziate a stemperare il tutto con l’acqua, aiutandovi semplicemente con una forchetta.

Chiudete la ciotola e fate riposare il tutto in frigo.

Lavate le zucchine e sbucciatele. Il mio consiglio è quello di usare dei guanti, non tanto per le spine quanto perchè la polpa risulta piuttosto lattiginosa e può macchiare temporaneamente le mani.

Dividete le zucchine in 4 nel senso della lunghezza e privatele del seme contenuto al loro interno.

Tagliate le zucchine a fettine.

Fate scaldare l’olio in una larga padella e quando è caldo, aiutandovi con un pinza, infarinate leggermente le fettine e passatele nella pastella eliminando quella in eccesso.

Le vostre zucchine in pastella tenderanno a gonfiarsi, dorarsi e a diventare croccanti.

Toglietele dall’olio, e asciugate l’olio in eccesso con della carta assorbente da cucina.

Salate il tutto e gustatele ancora calde e croccanti 😉

Per leggere l’elenco completo delle mie ricette clicca qui

Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On PinterestVisit Us On TwitterCheck Our Feed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.