Pizza con i friggitelli

Tempo fa vi ho presentato i friggitelli in versione contorno –> qui c’è la mia ricetta, oggi ve li presento come condimento gustoso per la pizza. La mia pizza con i friggitelli, come quasi tutti i miei lievitati è stata fatta con il li.co.li —> qui trovate tutte le info in merito, ma ovviamente in questa ricetta potete sostituirlo con un cubetto o una bustina di lievito di birra e diminuire notevolmente i tempi di lievitazione.

[banner]

Il giorno prima di fare la pizza ho iniziato a fare il “lievitino” con 30 gr di licoli (a temperatura ambiente), 30 gr di manitoba e 30 gr di acqua. Da una idratazione del 130% del licoli passiamo ad una idratazione del 100%. Ho lasciato riposare in una ciotola al coperto per 3-4 ore. Trascorso questo tempo ho aggiunto 100 gr di manitoba e 100 gr di acqua, mescolato ben bene (basta una forchetta) e richiuso e lasciato riposare per altre 3-4 ore. Ecco pronto il nostro “poolish” per l’impasto (la matematica direbbe che 30+30+30+100+100=290 gr, invece è sempre un pò meno!).

L’impasto vero e proprio è con:

  • 600 gr di farina 00
  • 320 gr di acqua
  • il poolish ottenuto (o 1 cubetto di lievito)
  • 20 gr di olio d’oliva
  • 10 gr di sale
  • 10 gr di zucchero

Impastate tutti gli ingredienti sciogliendo prima il lievito nell’acqua e aggiungendo lo zucchero, poi la farina e gli altri ingredienti e per ultimo il sale che, come saprete, è bene che non entri a contatto diretto con il lievito.

A questo punto potete ungere le teglie e far lievitare l’impasto direttamente lì per ottenere la classica pizza al taglio un pò più alta… oppure far lievitare l’impasto in una ciotola. L’impasto deve raddoppiare quindi regolatevi in base alla temperatura della casa, serviranno almeno 6-8 ore (io in genere la lascio tutta la notte, se devo cuocerla la sera successiva la faccio lievitare in frigo).

Una volta stesa l’ho condita con i friggitelli al pomodoro e mozzarella.

Cotta in forno alla massima temperatura per 10-12 minuti… e buon appetito! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.