Crea sito

Pizza bianca con cipollotto di Tropea e uova | Ricetta con licoli

Pizza bianca con cipollotto di Tropea e uova | Ricetta con licoli

Sabato = Pizza! Oggi vi propongo una pizza un pò particolare che sa di infanzia, una pizza bianca senza pomodoro ma dal gusto inconfondibile. La pizza con cipolla e uova è una delle specialità della zia di mio papà che la prepara da sempre in campagna con il forno a legna, una delle mie pizze preferite fin da piccola… e visto che è periodo di cipollotti freschi ho provato a farla anch’io 😉

Come per tutti i lievitati, anche per questa pizza ho usato il mio licoli, lievito madre in coltura liquida… è solo questione di abitudine, non compro da un bel pò il lievito di birra e con gli anni ho imparato ad apprezzare le lunghe lievitazioni in cambio di un prodotto più leggero e digeribile. Ho indicato, comunque, tra parentesi le possibili dosi con lievito di birra. L’impasto che ho usato per questa pizza è piuttosto idratato, se siete alle prime armi e non avete voglia di litigare con un blob di acqua e farina potete ridurre la quantità di acqua o aumentare la farina di 30-40 gr 😉

Ingredienti per una pizza rettangolare 37×30:

  • 250 gr di farina 0
  • 175 gr di acqua
  • 40 gr di licoli rinfrescato (o 3 gr di lievito di birra)
  • un pizzico di sale
  • 4 cipollotti freschi
  • 2 uova

Sciogliete il lievito con l’acqua, aggiungete man mano la farina e, per ultimo, il sale. Questo impasto è semplice da preparare e visto che è piuttosto idratato può essere preparato in una ciotola sporcandosi solo una mano o un cucchiaio di legno 😉

Coprite l’impasto con pellicola trasparente e fate lievitare un paio di ore a temperatura ambiente.

Infarinate leggermente un piano da lavoro e versate sopra l’impasto della pizza che risulterà piuttosto appiccicoso. Aiutandovi con una spatola o un tarocco portate le estremità dell’impasto verso l’interno in modo che l’impasto possa inglobare ossigeno e prendere consistenza.

Rimettete l’impasto nella ciotola, coprite con pellicola, fate lievitare per due ore a temperatura ambiente e poi in frigorifero per un minimo di 8 ore e un massimo di 30.

Togliete l’impasto dal frigorifero un paio di ore prima di cuocere la pizza. Ripetete l’operazione delle pieghe su un piano leggermente infarinato e poi adagiate l’impasto sulla teglia leggermente unta di olio. Fate lievitare il panetto un paio di ore.

Preparate il cipollotto: pulitelo, lavatelo e affettatelo a rondelle (io ho usato anche parte dei ciuffi verdi). In una padella versate un filo d’olio, il cipollotto, un pizzico di sale e mezzo bicchiere d’acqua. Fate stufare il cipollotto con il coperchio a fuoco medio per circa 15 minuti. Spegnete il fuoco, fate raffreddare. Sbattete due uova con un pizzico di sale e aggiungetele al cipollotto.

Stendete la pizza sulla teglia e adagiate sulla sua superficie il cipollotto con le uova.

Infornate in forno caldo a 220° per circa 15 minuti (regolatevi in base al vostro forno)

Buon appetito! 🙂

Per leggere l’elenco completo delle mie ricette clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.