Crea sito

Panzanella rivisitata con pesche noci e prosciutto crudo

Panzanella rivisitata con pesche noci e prosciutto crudo

Quando inizia il caldo la mia voglia di mettermi ai fornelli arriva quasi allo zero pur non mancandomi la fantasia e la voglia di preparare qualcosa di buono… oggi vi propongo una rivisitazione della classica panzanella con l’aggiunta di pesche noci e prosciutto crudo, un ottimo piatto unico da portare sia in spiaggia che in ufficio.

Trovate la ricetta tradizionale toscana –> qui

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr di pane raffermo (tipo toscano senza sale sarebbe meglio, io ho usato delle ciabattine integrali)
  • 200 gr di pomodori maturi ma sodi
  • 2 cetrioli
  • una cipolla rossa di Tropea
  • 4 pesche noci
  • 150 gr di prosciutto crudo
  • basilico
  • sale
  • olio
  • aceto bianco

Per prima cosa disponete il pane in un piatto e irroratelo con dell’acqua e un cucchiaio di aceto bianco in modo che si ammorbidisca ben bene. Strizzate il pane e sbriciolatelo in una ciotola. Tagliate sul pane sbriciolato i pomodori, i cetrioli, la pesca noce e la cipolla tagliata finemente.

Aggiustate di sale e aceto. Sminuzzate del basilico e condite con dell’ottimo olio extravergine d’oliva.

Fate riposare la panzanella in frigo per almeno un paio d’ore prima di gustarla in modo che i sapori riescano ad amalgamarsi bene.

Aggiungete, infine, prima di servire il piatto, del prosciutto crudo sminuzzato.

(Non conservatela più di un giorno perchè i pomodori tenderanno ad inacidirsi).

Buon appetito!

Spero che anche questa ricetta vi sia piaciuta… alla prossima! 🙂

Questa panzanella potrebbe essere un’ottima ricetta per riciclare il pane avanzato, per altre idee con il pane raffermo clicca –> qui

Per leggere l’elenco completo delle mie ricette clicca qui

Una risposta a “Panzanella rivisitata con pesche noci e prosciutto crudo”

  1. Ciao!
    Ho provato questa tecnica con il pane e ha funzionato benissimo! Troppo comodo!
    Secondo te posso usarla anche per un pain brioche?
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.