Crea sito

Panini dolci con licoli | Ricetta

panini dolci 2Panini dolci con licoli | Ricetta

Vi confesso che non ho fatto molti esperimenti con il licoli su ricette dolci… ma questo è uno di quelli! 🙂 Questi panini sono soffici, ottimi se farciti con nutella o marmellata, ma senza lo zucchero a velo si prestano anche essere farciti con salumi, perchè il “dolce” non è dolcissimo! 🙂

Ingredienti per 9 panini come in foto:

  • 150 gr di farina manitoba
  • 100 gr di farina 00
  • 125 ml di latte
  • 20 gr di zucchero
  • 100 gr di licoli
  • 60 gr di burro
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 1 tuorlo o latte per spennellare

panini dolci

Se non avete a disposizione il licoli nessun problema, ora vi spiego anche come farlo con il lievito di birra o con il lievito madre

Facendo i giusti calcoli con liquidi e tempi di lievitazione, infatti, ogni ricetta è facilmente convertibile… il sapore, però, sarà diverso… ovvio! :)

Tenete conto che per ogni kg di farina si usa 1 cubetto di lievito di birra (25gr) = 300 gr di lievito madre = 250 gr di licoli

Se usate il licoli la mattina precedente prelevate dal barattolo 30 gr di licoli e mescolateli in una ciotola con 30 gr di acqua e 30 gr di manitoba. Nel pomeriggio a questo composto aggiungete 100 gr di acqua e 100 gr di manitoba. Avrete ottenuto il lievito necessario per fare la sera un impasto con un kg di farina.

Sciogliete il lievito nel latte appena tiepido + lo zucchero.

Aggiungete le farine, impastate ben bene e poi aggiungete il sale e l’uovo.

Quando sarà tutto ben amalgamato aggiungete il burro poco alla volta.

Impastate bene per qualche minuto

Versate il composto in una ciotola e fate lievitare fino al raddoppio (io con il licoli in genere lascio lievitare tutta la notte)

Formate i panini e disponeteli su una teglia ricoperta di carta forno, lasciate lievitare per altri 30 minuti.

Spennellateli di uovo o latte e infornate a 200° per 5 minuti e poi a 180° per 20 minuti

Una volta freddi spolverizzateli con lo zucchero a velo e farciteli a piacere! 🙂

panini dolci 3

Per leggere l’elenco completo delle mie ricette clicca qui

– Gnam Gnam – è anche su facebook! :)

Per ricevere ogni giorno le mie ricette iscriviti alla newsletter, basta aggiungere il tuo indirizzo email qui

 

 

9 Risposte a “Panini dolci con licoli | Ricetta”

  1. Son fresca fresca di licoli, derivato da pasta madre (con i 5 passaggi da Il pasto nudo), quindi perdona la domanda che potrebbe essere sciocca..: scrivi che 290g (90+100+100) son il lievito necessario x 1kg di farina, vero che in realtà sarebbero poco meno di 750, nel caso di qs ricetta dei panini dolci (100+150 farine x 100 licoli), se volessi usarlo tutto? A parte il fatto che dipenderà sempre dalla farina, e io userò prob Tipo1 o una misto cereali…e non vedo l’ora!!!;-)))

    1. Ciao 🙂 Benvenuta nel mondo del licoli allora 🙂 Ho scritto quella ricetta in pieno inverno, quando a parità di tempi di lievitazione occorre un pò più di lievito per ottenere degli ottimi risultati viste le temperature più basse. Adesso, ad esempio, per il pane, io uso 100 gr di licoli ogni 600 gr di farina e diminuisco anche le ore di lievitazione… con il licoli è così, spesso bisogna “improvvisare” 🙂 In ogni caso, tornando ai panini dolci, si, se vuoi usarlo tutto triplica la ricetta usando 750 gr di farina, anche se il lievito è un pochino in meno poco importa (ora fa più caldo)… Altrimenti in fase di rinfresco puoi anche fare 20+20+20=60+60+60=180 e raddoppiare la dose invece che triplicarla… I rinfreschi puoi gestirli tu in base alle tue esigenze, l’importante è mantenere la proporzione con il 100% di acqua 🙂 Spero di essere stata chiara… con i numeri a volte mi perdo 😀

      1. Chiarissima, grazie! Cmq credo che l’unica è provare, anzi improvvisare, come dici tu, quindi devo armarmi di coraggio e partire!..poi, adesso…nanna!

  2. Maaaaaa…..se il barattolo dello pseudo-rinfresco del licoli fa “pffffff” quando lo apro…..è meglio che butto via tutto?!?!…per di più non è cresciuto nulla……

    1. Ciao, scusami ma leggo solo ora… se fa “pfff” 🙂 potrebbe essere solo gas che si sprigiona con la fermentazione… (se fa un cattivo odore però non è buon segno)… per il fatto che non sia cresciuto, il licoli di per sè quando lo rinfreschi non cresce moltissimo in volume come fa il lievito madre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.