Crea sito

Pane con farina di farro e noci | Ricetta con lievito naturale

pane farina farro noci lievito naturalePane con farina di farro e noci | Ricetta con lievito naturale

Oggi vi propongo la ricetta per un pane ricco di fibre e di bontà 🙂

Per la farina di farro, come per le altre in cui è possibile trovare i chicchi nei negozi biologici (orzo, avena, grano saraceno, riso, ceci…), preferisco acquistare il prodotto intero e poi macinarlo al momento in casa con il bimby, in questo modo, oltre ad un notevole risparmio economico, tutte le sostanze nutritive e le “crusche” del chicco saranno preservate.

Ingredienti per 2 pagnotte:

  • 500 gr di farro ridotto in farina
  • 100 gr di farina 00
  • 100 gr di farina 0
  • 200 gr di licoli rinfrescato
  • 1 cucchiaino di malto
  • circa 350 gr di acqua
  • noci sgusciate a piacere

Quando preparate questi impasti il lievito naturale sarà già ben rinfrescato e pimpante. Io, in genere, rinfresco il lievito per due volte durante il giorno e poi impasto la sera. La mattina, ad esempio, alle 9 prelevo dal mio vasetto che è in frigo 30 gr di licoli, aggiungo 30 gr di acqua e 30 gr di manitoba, mescolo tutto con una forchetta e lascio riposare fino a dopo pranzo. Alle 14, per esempio, prendo i 90 gr di composto e aggiungo altri 60 gr di acqua e altri 60 di manitoba, mescolo con una forchetta e lascio riposare fin dopo cena, ora in cui, in genere, provvedo all’impasto.

 

Detto questo avrete a disposizione i vostri 200-210 gr di lievito attivo e pronto a fare il suo dovere :)

 

Sciogliete il lievito e il malto in acqua, unite qualche cucchiaio di farina e amalgamate.
In questa ricetta ho preferito fare un mix di farine per far sì che il pane restasse morbido e un minimo alveolato, usando solo farina “integrale” si avrà un risultato finale più compatto.

 

Unite man mano la restante farina, le noci tritate e il sale.

Impastate fino ad ottenere un composto uniforme. Adagiate il  composto in una ciotola ben capiente leggermente unta con un filo d’olio, coprite e lasciate lievitare fino al raddoppio (io tutta la notte).

A questo punto prendere l’impasto, date un giro di pieghe a libro

 

pieghe pane(questa foto era per un altro impasto ma è giusto per rendere l’idea, cercate di lavorare il meno possibile la pasta in modo che non si sgonfi)

 

date la forma al vostro pane.

 

Io seguo sempre il “metodo Bonci” a questo punto: ricopro una ciotola o una teglia con i bordi alti con uno strofinaccio pulito leggermente infarinato e adagio lì il mio pane, con la chiusura verso l’alto per una mezz’oretta, giusto il tempo che ci mette la pietra refrattaria a scaldarsi in forno :)

 

Quando la pietra è pronta “scaravoltate” l’impasto su di essa, fate dei tagli se volete e fate cuocere il pane a 220° per circa 40-45 minuti.

pane farina farro noci lievito naturale 2Questo è il risultato finale 🙂

Per leggere l’elenco completo delle mie ricette clicca qui

– Gnam Gnam – è anche su facebook! :)

Per ricevere ogni giorno le mie ricette iscriviti alla newsletter, basta aggiungere il tuo indirizzo email qui

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.