Crea sito

Marmellata di albicocche senza zucchero e senza pectina

marmellata di albicocche senza zucchero e senza pectina

Marmellata di albicocche senza zucchero e senza pectina

E’ iniziata la stagione delle albicocche in campagna! 🙂 E quando si hanno grandi quantità di frutta a disposizione che matura in fretta… largo a marmellate e succhi di frutta!

Si, lo so… si dice “confettura” (la marmellata è solo quella di agrumi)… ma ci siamo capiti 🙂

Questa marmellata è fatta al 100% di frutta, l’ideale se si vogliono tenere gli zuccheri sotto controllo per patologie, per la dieta, per chi segue un regime vegano e preferisce non usare lo zucchero bianco… o per gusto personale.

Nella ricetta, infatti, non c’è nè zucchero e nè pectina (la sostanza che di solito si usa per addensare le marmellate), sostituita naturalmente con la mela e il limone.

Visto che le albicocche usate sono della campagna di mio papà io le ho usate con tutta la buccia, scegliete voi se toglierla o meno.

Ingredienti per circa 1 kg di marmellata di albicocche:

  • 700 gr di albicocche pulite
  • 2 mele
  • il succo di un limone

Per prima cosa pulite le albicocche, sceglietele piuttosto mature perchè, altrimenti, vista la totale assenza di zucchero, la marmellata potrebbe risultare troppo aspra. Io ho scelto di lasciare la buccia (per pigrizia più che altro :D), se decidete di toglierla otterrete una marmellata leggermente più dolce 😉

Versate le albicocche pulite e tagliate a pezzetti in una pentola capiente.

Sbucciate le mele e tagliatele a tocchetti, mischiatele alle albicocche.

Versate il succo di limone e mezzo bicchiere d’acqua (circa 100 ml) e mettete la pentola sul fuoco.

Accendete il fuoco e quando avrà raggiunto il bollore abbassate la fiamma e fate cuocere, mescolando ogni tanto, per circa 30-40 minuti in base alla consistenza desiderata.

In base ai vostri gusti potete scegliere se frullare o meno la marmellata con un frullatore ad immersione per ottenere una consistenza più liscia e senza pezzetti di frutta.

Versate la marmellata ancora bollente in vasetti di vetro già sterilizzati, chiudete e fate raffreddare i vasetti capovolti in modo che si crei il sottovuoto.

Una volta freddi potete conservare i vostri vasetti in dispensa.

Quando aprite un vasetto, vista la totale assenza di zuccheri che aiutano a conservare la marmellata, vi consiglio di riporla in frigo e utilizzarla entro un paio di giorni 😉

Vuoi provare a fare il mio succo di frutta all’albicocca? Trovi la ricetta –> qui

Per leggere, invece, l’elenco completo delle mie ricette clicca qui
Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On PinterestVisit Us On TwitterCheck Our Feed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.