Crea sito

Lingue di pizza cotte su pietra refrattaria | Ricetta

lingue di pizza cotte con pietra refrattariaLingue di pizza cotte su pietra refrattaria | Ricetta

Avete comprato la pietra refrattaria ma non avete idea di come utilizzarla? Oggi vi propongo la ricetta per una pizza morbida cotta con pietra refrattaria e vi spiegherò come usarla e come mantenerla a lungo senza rovinarla 😉

Per la pizza vi propongo sia la ricetta con il licoli che con il lievito di birra, e sia il procedimento con un lungo riposo in frigo (12-18 ore) che il procedimento “veloce”.

Ingredienti per la pizza:

  • 600 gr di farina 0 (o 500 gr 0 e 100 gr farina integrale)
  • 100 gr di licoli rinfrescato o 1/4 di cubetto di lievito di birra
  • 300 gr di acqua (330 gr per il lievito di birra)
  • mezzo cucchiaino di sale
  • mezzo cucchiaino di miele o malto
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

In una ciotola abbastanza capiente sciogliete il lievito con l’acqua e il miele (o il malto).

Il mio consiglio è quello di impastare solo con la mano destra in senso rotatorio e di usare la mano sinistra per ruotare man mano la ciotola e per aggiungere gli altri ingredienti 🙂

Aggiungete, sempre impastando, poca farina alla volta, il sale e per ultimo l’olio.

Impastate finchè l’impasto tenderà a staccarsi dalle pareti, otterrete comunque un composto abbastanza morbido.

Ungete un contenitore grande da poter contenere l’impasto e almeno 2 volte il suo volume, coprite con un panno umido, un coperchio o della pellicola trasparente e lasciate lievitare.

Se optate per la lunga lievitazione, fate lievitare 1 ora e poi conservate l’impasto in frigo per circa 12-18 ore, in questo modo il risultato finale sarà più morbido e digeribile. Dopo la lievitazione in frigo fatelo lievitare a temperatura ambiente per almeno altre 2-3 ore fino al raddoppio del suo volume.

Se optate per la lievitazione “breve” attendete fino al raddoppio (circa 2-3 ore).

Un’ora prima di infornare la pizza mettete la pietra refrattaria (precedentemente lavata con acqua tiepida senza detersivi e ben asciutta, altrimenti si rompe) nel vostro forno freddo. Se avete il forno a gas vi consiglio di metterla su un ripiano medio tendente all’alto, con il forno elettrico andrà benissimo a metà altezza.

Accendete il forno alla massima potenza e fate riscaldare la pietra.

Infarinate leggermente un piano da lavoro con della farina di semola, in mancanza potete usare della farina di mais o 00, questo impedirà all’impasto di attaccarsi al tavolo e una volta cotta la parte di sotto risulterà più croccante.

Rovesciate l’impasto sul tavolo e infarinate leggermente anche la superficie dell’impasto.

Senza sgonfiare troppo l’impasto tagliatelo a pezzetti e formate le vostre lingue di pizza, conditele a piacere e infornatele aiutandovi, possibilmente, con una pala in legno oppure, in mancanza, con una teglia rovesciata leggermente infarinata in modo che l’impasto possa scivolare agevolmente sulla pietra refrattaria (mi raccomando, usate meno farina possibile perchè a contatto con la pietra questa tende a bruciare, macchiare la pietra e sprigionare un cattivo odore/sapore).

Cuocete la pizza per una decina di minuti in base alla pezzatura e alla potenza del vostro forno, vi accorgerete comunque con la vista e con l’olfatto che la vostra pizza è pronta 😉

Togliete la pizza dal forno, spegnete il forno e lasciate raffreddare la pietra dentro in forno… se tentate di pulirla quando è ancora calda si romperà!

Godetevi le vostre lingue di pizza e poi penserete a pulirla! 😀

lingue di pizza cotte con pietra refrattaria 2Quando avrete finito e anche la vostra pietra si sarà raffreddata eliminate tutti i residui rimasti e lavatela con una spugnetta e acqua tiepida. Il fatto che qualche macchia possa rimanere sulla pietra è normale… non lasciatela in ammollo sperando di toglierla, non verrà via e, assorbendo troppa umidità, è probabile che la pietra si rompa all’utilizzo successivo.

Fate asciugare ben bene la pietra refrattaria e conservatela 🙂

Per leggere l’elenco completo delle mie ricette clicca qui

Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On PinterestVisit Us On TwitterCheck Our Feed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.