Crostata con crema al cacao | Ricetta golosa

crostata con crema al cacaoCrostata con crema al cacao | Ricetta golosa

Oggi vi propongo la ricetta per una golosa crostata al cioccolato che i vostri bambini, e non solo, adoreranno 🙂

Vi faccio già vedere la foto della fetta così leggerete con l’acquolina in bocca 😀

crostata con crema al cacao fettaIo ho usato uno stampo da 26 ma è avanzata un pò di pasta frolla (ho fatto dei biscotti) e lo strato di cioccolato è (volutamente) spesso, queste sarebbero le dosi ideali per uno stampo da 28 cm.

La ricetta della pasta frolla e della crema sono del libro base del bimby, ma si possono usare anche senza averlo, vediamo come 🙂

Ingredienti per la pasta frolla:

  • 300 gr di farina 00
  • 130 gr di burro
  • 80 gr di zucchero
  • 1 uovo intero e un tuorlo (se non sono enormi anche 2 intere)
  • scorza di limone grattugiata (facoltativa e non l’ho messa)
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato (facoltativo, l’ho messo)

 

Impastate tutti gli ingredienti a mano o con un robot da cucina, senza surriscaldare troppo l’impasto.

 

La ricetta classica prevede che prima si faccia la “sabbiatura” mischiando insieme con un mixer o con la punta dei polpastrelli il burro appena tolto dal frigo e la farina, una volta ottenuto questo composto granuloso si procede con l’aggiungere lo zucchero e gli altri ingredienti.

 

Io uso i due metodi indifferentemente…

 

In ogni caso avvolgete l’impasto in un pò di pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo almeno 15 minuti prima dell’utilizzo.

 

Ingredienti per la crema al cacao:

  • 500 gr di latte intero
  • 100 gr di zucchero
  • 3 tuorli (o 2 uova intere)
  • 50 gr di farina
  • 1 cucchiaio abbondante di cacao in polvere

In un tegamino unite i tuorli d’uovo con lo zucchero e amalgamate bene con un cucchiaio di legno o una frusta elettrica. Continuando a mescolare unite anche la farina setacciata e il cacao, evitando i grumi. Una volta amalgamato il tutto aggiungete poco alla volta il latte tiepido, sempre mescolando. Mettete il tegame sul fuoco moderato/basso. Una volta portata ad ebollizione abbassate completamente la fiamma e lasciate cuocere a piacere finchè la crema non raggiunge la densità desiderata (max 5-6 minuti).

Come vedete è una ricetta che prevede due passaggi ma è molto semplice.

Imburrate leggermente (leggermente perchè tanto c’è già il burro dell’impasto) lo stampo in cui andrete a cuocere la crostata (senza aggiungere farina, perchè come dice Luca Montersino, questa altrimenti si brucia e non rilascia un ottimo sapore alla pasta frolla).

Stendete 2/3 di pasta frolla con il mattarello e adagiatela sulla tortiera… non vi preoccupate se si rompe e dovete fare “rappezzi” tanto 1) cuocendosi la pasta frolla diventa omogenea 2) è sotto e non lo vede nessuno 😀

Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e versate la crema sulla frolla.

Stendete la restante pasta frolla e ricavate da questa delle striscioline che disporrete sulla crema a mò di griglia.

(vi consiglio di lasciare il tutto in frigo per almeno una mezz’oretta in modo che la frolla diventi di nuovo fredda e cuocendosi non si “deformi”)

Infornate il tutto a 180° per 40 minuti

Una volta cotta toglietela dal forno e lasciatela raffreddare (appena tolta è morbida e non riuscireste a sformarla).

Se la preparate la sera per il giorno dopo è meglio, potete metterla in frigo una volta fredda con tutta la teglia e sformarla il giorno dopo.

Buon appetito! 🙂

Per leggere l’elenco completo delle mie ricette clicca qui

– Gnam Gnam – è anche su facebook! :)

Per ricevere ogni giorno le mie ricette iscriviti alla newsletter, basta aggiungere il tuo indirizzo email qui

Ps. Volevo ricordavi l’appuntamento settimanale del week end, ogni sabato, dalle 14:00 alle 15:00, con tre fantastici food blogger di Giallozafferano, Valeria, Stefano e Fabio, su Deliradio con “Ascolta come ti cucino” dove si parlerà di cucina con tante ricette golose!

578742_10200645290846854_941135814_n

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.