Crea sito

Polpette di ricotta al pomodoro

Polpette di ricotta al pomodoro, un secondo dal sapore delicato ma molto gustoso che conquisterà tutti. Facili da realizzare, con poche calorie e vegetariane.

polpette di ricotta

Questo piatto può rappresentare anche un piatto unico, perfetto per una cena leggera, o da proporre ai bimbi per il loro sapore semplice ma davvero appetitoso.

Ho trovato la ricetta a casa di mia suocera in un libricino che una cliente del suo negozio (ha una cartoleria) si era fatta stampare per raccogliere le ricette di suo nonno e se n’era fatta una copia anche per lei. Sfogliandolo ho trovato degli spunti interessanti e semplici per nuovi piatti e così mia suocera ha deciso di regalarmelo 🙂

Ho giusto apportato un paio di piccole modifiche, perché la ricetta originale prevedeva il basilico nel sugo mentre io ho preferito metterlo nell’impasto delle polpette per renderle più profumate e poi ho usato della polpa di pomodoro in scatola in quanto non disponevo di pomodorini adatti a questo tipo di preparazione. In estate le rifarò  utilizzando i fiaschetto o i vesuviani per il sughetto e il risultato sarà ancora più delizioso.

Ingredienti per polpette di ricotta al pomodoro (per 2 persone)

200 g di ricotta vaccina

1 uovo

3-4 cucchiai di pan grattato

30 g di pecorino grattugiato

400-500 g di polpa di pomodoro in scatola (o pomodorini freschi tipo fiaschetto o vesuviano)

basilico q.b. (in base a quanto preferite sentire l’aroma)

1/2 cipolla

olio extravergine q.b.

sale fino q.b.

Preparazione 

Iniziare con preparare il composto per realizzare le polpette. Per prima cosa schiacciare la ricotta con una forchetta per renderla più cremosa.

Sbattere l’uovo ed unirlo alla ricotta. Poi aggiungere il pan grattato, il formaggio grattugiato, il basilico sminuzzato, due pizzichi di sale e mescolare bene.

Mettere in frigo per una mezz’oretta per far amalgamare i sapori e far rapprendere il composto.

Nel frattempo preparare il sughetto: in una pentola non troppo piccola mettere la cipolla tagliata a fette con un filo d’olio, la polpa di pomodoro e due pizzichi di sale.

Allungare con un po’ d’acqua e iniziare la cottura a fuoco basso. Io non uso soffriggere per evitare di appesantire la pietanza.

Trascorso il tempo necessario tirare fuori dal frigo il composto di ricotta e creare delle polpette aiutandovi con due cucchiai, l’impasto tenderà ad attaccarsi alle mani.

Adagiare con delicatezza le polpette nel sugo ben caldo e non toccarle per almeno 10 minuti altrimenti potrebbero disfarsi.

Prima di girarle per farle cuocere uniformemente anche dall’altro lato, verificate che si siano solidificate. Proseguire la cottura per altri 10 minuti.

Lasciare intiepidire prima di impiattare e poi guarnire con il sugo ed una foglia di basilico.

Sono ottime anche a temperatura ambiente.

polpette di ricotta

Print Friendly, PDF & Email
[socialring]

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi ricevere gli aggiornamenti sulle prossime, vai alla pagina facebook del blog e clicca su “Mi piace”

Gli sfizi di Manu

Mentre preparate questa ricetta vi consiglio l’ascolto di:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.