Peperoni arrostiti

Peperoni arrostiti, un contorno sfizioso o un antipasto vegano e leggero. Potete scegliere l’abbinamento che preferite, accostandoli a latticini, carne o altre verdure.

peperoni arrostiti
Ecco un modo davvero semplice e gustoso per consumare le verdure. In estate li preparo spesso e li adoro insieme alla mozzarella, così viene fuori un’ottima cena senza troppa fatica.

La presenza di fibre, come in tutte le verdure, rende i peperoni un alimento particolarmente indicato per le diete ipocaloriche in quanto la loro assunzione aumenta la sensazione di sazietà. Potassio e carotene invece conferiscono proprietà diuretiche. Ogni 100 grammi di peperone ha una resa calorica pari a 20 kcalorie.

Inoltre nei peperoni troviamo la luteolina una sostanza che sembra sia in grado di rallentare l’invecchiamento delle cellule del cervello e migliorare le condizioni della memoria.

Ingredienti per peperoni arrostiti (per 4 persone):

2 peperoni (preferibilmente gialli e rossi)

1 ciuffo di prezzemolo

una quindicina di capperi

1/2 spicchio d’aglio (o 1 intero se è piccolo)

pan grattato q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

sale fino q.b.

Preparazione

Lavare i peperoni e sistemarli su una teglia rivestita da carta forno.

Mettere in forno pre-riscaldato ventilato a 200 °C per una ventina di minuti rigirandoli a metà cottura.

La pelle deve abbrustolirsi un po’. Se necessario potete lasciarli qualche minuto ancora in forno spento.

Far raffreddare un po’ e poi eliminare la pelle e i semi facendo attenzione a non scottarvi.

Tagliarli a listarelle e metterli in una padella con un filo d’olio, l’aglio ben tritato, i capperi e un pizzico di sale. Far cuocere tutto insieme per 5 minuti senza far soffriggere.

Alla fine aggiungere una manciata di pan grattato e il prezzemolo fresco sminuzzato.

Lasciare raffreddare e potete consumare o conservare in frigo per massimo un paio di giorni.

peperoni arrostiti

Print Friendly, PDF & Email
[socialring]

 

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi ricevere gli aggiornamenti sulle prossime, vai alla pagina facebook del blog e clicca su “Mi piace”

Gli sfizi di Manu

Mentre preparate la ricetta vi consiglio l’ascolto di:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.