Ravazzate siciliane

Ciao a tutti! Oggi vi propongo la ricetta delle ravazzate siciliane, un pezzo della rosticceria siciliana che sicuramente conoscete tutti! Per la pasta brioche ho seguito la ricetta del blog Dolci e cucina…Che passione, ho utilizzato però la farina per dolci per realizzare la pasta brioche e non la manitoba, ho notato che in questo modo si ottiene una pasta più soffice. Con le dosi indicate nella ricetta otterrete circa 25-30 ravazzate siciliane.

ravazzate siciliane

Ingredienti ravazzate siciliane:

Ingredienti per il ripieno:

  • 1 kg di carne trita
  • 750 ml di sugo di pomodoro
  • 100 g di piselli
  • cipolla
  • sale e pepe q.b.

Ingredienti per l’impasto:

  • 1 kg farina 00
  • 140 gr di strutto
  • 50 gr lievito di birra
  • 20 gr sale
  • 120 gr zucchero
  • 250 ml latte
  • 250 ml acqua

Ingredienti per la superficie:

  • 1 uovo
  • latte q.b.
  • semi di sesamo q.b.

Preparazione:

Per preparare le ravazzate siciliane per prima cosa preparate il ripieno, in una pentola capiente fate rosolare un po’ di cipolla con dell’olio, aggiungete la carne trita e lasciatela cuocere per qualche minuto. Successivamente aggiungete i piselli e infine il sugo di pomodoro. Salate e pepate il sugo di pomodoro e lasciatelo cuocere per circa 40 minuti. Il sugo dovrà risultare abbastanza ristretto.

Mettete in una ciotola capiente la farina, aggiungete alla farina il sale e lo zucchero. Scaldate l’acqua in un pentolino e scioglieteci dentro il lievito. Versate l’acqua con il lievito nella ciotola con la farina e cominciate ad impastare. Sciogliete lo strutto in un pentolino, una volta sciolto aggiungetelo al resto degli ingredienti. Infine scaldate il latte e aggiungetelo all’impasto a poco a poco. Impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto compatto. E’ normale che l’impasto risulti appiccicoso. Trasferite l’impasto su una spianatoia infarinata e lavoratelo con un po’ di farina. Quando avrete ottenuto un panetto liscio e omogeneo mettetelo a lievitare per circa 1 ora e 30 minuti, poi impastatelo nuovamente e rimettetelo a lievitare per 1-2 ore.

Trascorso il tempo di lievitazione prendete una piccola quantità di impasto, stendetela con il mattarello e tagliatela con una tazza, in modo da dargli una forma perfettamente arrotondata. Farcite la ravazzata con 1 cucchiaio abbondante di sugo e chiudetela a saccoccio. Disponete le ravazzate su una leccarda ricoperta di carta forno e lasciatele lievitare per altri 40  minuti.

Trascorso il tempo di lievitazione, spennellate la superficie delle ravazzate con l’uovo sbattuto con un po’ di latte e decorate la superficie delle ravazzate con i semi di sesamo.

ravazzate siciliane

Infornate le ravazzate in forno statico preriscaldato a 225° per 15-20 minuti.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Spaghetti alla carbonara (a modo mio) Successivo Buccellati di fichi

24 commenti su “Ravazzate siciliane

  1. Ciao io volevo provare a farle nel forno a legna.. dici che la temperatura di cottura debba essere la stessa? conviene mettere un pentolino di acqua per rendere il forno meno secco?

    • Ciao! Purtroppo non saprei davvero cosa consigliarti 🙁 non le ho mai cotte nel forno a legna e il mio lo uso solo per il pane e la pizza quindi davvero non so come si comporterebbero. Puoi provare a infornarne alcune senza pentolino, se ritieni che si seccano troppo prova ad aggiungerlo. Fammi sapere come ti sono venute se provi, mi interesserebbe davvero 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.