Crea sito

Zeppole di San Giuseppe al forno

Anch’io che solitamente prediligo i salati non resisto alla tentazione delle Zeppole di San Giuseppe al forno.
Quest’anno, approfittando delle buonissime amarene sciroppate riportate da Cantiano quest’estate, la mia rinomata impazienza ha deciso che dovevo prepararle in grande anticipo rispetto alle festa del papà.
D’altronde è pur vero che andiamo incontro alla Pasqua, che prossimamente preparerò almeno tre colombe: salata, classica e al cioccolato e dunque se non le avessi fatte ora non ne avrei più trovato il tempo.
Sono molto soddisfatta del risultato, sono buonissime, sono piaciute a tutti e logicamente sono finite in un batter d’occhio a conferma del reale gradimento.
Ho scelto di cuocerle in forno ma possono essere anche fritte, l’importante è che le immergiate nell’olio bollente con tutta la carta da forno sulle quali gli avrete dato la forma. La carta di staccherà da sola e potrete eliminarla con una pinza da cucina.
Vediamo come farle.

Zeppole di San Giuseppe al forno
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni10 zeppole
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la pasta choux

  • 170 mlAcqua
  • 50 gBurro
  • 3Uova
  • 120 gFarina 00
  • 1 pizzicoSale
  • 1 cucchiainoScorza di arancia grattugiata ( o limone)

Per la crema pasticcera

  • 3Tuorli
  • 70 gZucchero
  • 20 gFarina
  • 250 mlLatte
  • 1 bustinaVanillina
  • q.b.Scorza di mezzo limone (Intera)

Strumenti

  • 2 Casseruole di medie dimensioni
  • Cucchiaio di legno
  • Coltello
  • Sac a poche
  • Bocchetta a stella grande
  • Bocchetta liscia
  • Teglia
  • Carta forno
  • Ciotola

Preparazione

  1. Zeppole di San Giuseppe

    Tagliate il burro a pezzi.
    Versate l’acqua in una casseruola, unite il burro e portate ad ebollizione.
    Nel frattempo setacciate la farina in una ciotola e tenetela da parte.
    Preparate una teglia con un foglio di carta forno sul fondo.

  2. Quando il tutto avrà raggiunto il bollore spegnete la fiamma e unite la farina. Mescolate con il cucchiaio per un minuto poi riaccendete la fiamma e continuate a mescolare fin quando il composto non si staccherà dalle pareti della casseruola. Spegnete nuovamente la fiamma e lasciate riposare qualche minuto in modo che il composto si intiepidisca.

  3. Aggiungete la scorza d’arancia grattugiata e, uno alla volta, le uova. È importante che facciate ben incorporare ogni singolo uovo prima di aggiungere il successivo.
    Quando avrete ottenuto un composto liscio e ben amalgamato trasferitelo nella sac à poche e date forma alle zeppole direttamente nella teglia preparata precedentemente.
    Con un movimento a spirale fate due cerchi sovrapposti di impasto per ogni zeppola lasciando sempre un forellino aperto al centro che servirà per farcirle.
    Man mano che le fate distanziate le zeppole di 10 cm l’una dall’altra.

  1. Zeppole di San Giuseppe al forno

    Scaldate il forno a in modalità ventilato 200°C e quando avrà raggiunto la temperatura infornate le zeppole nella parte bassa per 20 minuti.
    Aprite leggermente lo sportello e lasciate cuocere per altri 5-10 minuti in base alla potenza del vostro forno.
    I bignè dovranno colorirsi ma non scurirsi troppo.
    Spegnete e lasciate raffreddare le zeppole nel forno con lo sportello aperto.

  2. Nel frattempo preparate la crema pasticcera.
    In un pentolino scaldate bene il latte con la scorza di mezzo limone senza portarlo ad ebollizione.
    In una terrina sbattete i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, aggiungete la farina, la vanillina e il latte bollente filtrato.
    Mescolate accuratamente. Trasferite il tutto nel pentolino e portate a bollore la crema. Cuocete, mescolando continuamente, fino ad ottenere la consistenza morbida ma non liquida. Tenete presente che la crema raffreddandosi si solidifica un poco.
    Trasferite la crema in una scodella, ricopritela con la pellicola a contatto e lasciatela raffreddare completamente. Una volta raffreddata trasferitela nella sac à poche stavolta con la bocchetta liscia.

  1. zeppole al forno

    Quando le zeppole si saranno completamente raffreddate passando attraverso il forellino lasciato aperto farcitele con la crema pasticcera.
    Sulla superficie di ognuna mettete un’amarena e fate colare un poco del loro sciroppo.
    Potete, altrimenti, tagliare orizzontalmente i bignè a metà senza separali del tutto, farcirli, richiuderli e completarli sempre con un giro di crema sulla superfice e l’amarena con il suo sciroppo.
    Trasferite le zeppole di San Giuseppe al forno in un vassoio e riponetele in frigorifero fino al momento di consumarle.

Conservazione

Le zeppole di San Giuseppe farcite si conservano in frigorifero per massimo due giorni.
I semplici bignè invece si conservano per 5-6 giorni ben chiusi in una scatola di latta.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.