Crea sito

Tronchetto tiramisù e cioccolato

Il tronchetto tiramisù e cioccolato è un’interpretazione del rinomato Buche de Noel, alias tronchetto di Natale, uno dei dolci che per tradizione non può mancare sulle tavole durante le festività natalizie. Il pasticciere francese che ideò per primo questo dolce pare si sia ispirato ad una antica leggenda  contadina che raccomandava di bruciare nel camino un grande ciocco di legno a partire dalla notte della Vigilia fino all’Epifania. Si pensava che questo rituale accrescesse la fortuna, il raccolto e di conseguenza i guadagni.  Di certo possiamo dire che l’ispirazione, qualunque sia stata, ha portato alla realizzazione di un dolce tra i più amati e rappresentativi del Natale e del quale oggi esistono tantissime versioni.

Oggi lo prepareremo al tiramisù, quel meraviglioso dolce al cucchiaio nel quale i savoiardi inzuppati nel caffè vengono ricoperti di una strepitosa crema al mascarpone e un velo di cacao amaro. Nel nostro caso sostituiremo i savoiardi con una soffice pasta biscotto al cacao, arricchiremo la crema con…

Ma non sveliamo subito tutto, andiamo in cucina e scopriamolo passo passo…

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzioni6-8

Per la pasta biscotto al cacao

  • 80 gTuorli (Circa 4 uova medie)
  • 120 gAlbumi
  • 25 gCacao amaro in polvere
  • 10 gMiele
  • 80 gZucchero
  • 1 cucchiaioAcqua
  • 35 gFarina 00
  • 1 cucchiainoEstratto di vaniglia

Per farcia e copertura

  • 250 gMascarpone
  • 2Uova (Medie)
  • 50 gZucchero
  • 100 mlCaffè
  • 1 cucchiaioMarsala
  • q.s.Pepite di cioccolato fondente
  • q.s.Cacao amaro in polvere
  • q.s.crema di nocciole

Per decorare

  • q.s.Ribes rosso
  • q.s.Foglie di ostia

  1. Per prima cosa preparate la pasta biscotto. Sgusciate le uova separando i tuorli dagli albumi in due ciotole capienti. Unite ai tuorli, l’essenza di vaniglia, il miele, l’acqua e 30 g di zucchero semolato. Lavorate il tutto con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

    Unite i restanti 50 g di zucchero agli albumi e, sempre con le fruste elettriche  accuratamente pulite, montate anch’essi a neve ferma ma non troppo. Questo è fondamentale per evitare la formazione di grumi.

    Unite gli albumi montati al composto di uova, delicatamente e con movimenti dal basso verso l’alto per evitare che si smontino. Un poco alla volta incorporate anche la farina setacciata con il cacao e continuate ad amalgamare sempre molto delicatamente.

    Imburrate leggermente una placca da forno e foderatene il fondo con un foglio di carta da forno, il burro farà si che il foglio rimanga ben fermo.

    Versate il composto all’interno di una leccarda 45×37 e livellatelo con una spatola.

    Cuocete in forno preriscaldato 220°C per 7-8 minuti, non oltre.

    Sfornate e lasciate raffreddare poi rovesciate la pasta biscotto sottosopra su un foglio di carta da forno nuovo e staccate delicatamente il vecchio.

    La base è pronta per essere farcita.

  2. Sgusciate le uova separando i tuorli dagli albumi.

    Con le fruste montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Incorporate al composto il mascarpone e lavorate per amalgamare. Aggiungete il marsala e lavorate ancora qualche istante. Pulite accuratamente le fruste e montate gli albumi a neve. Delicatamente, uniteli alla crema con movimenti dal basso verso l’alto in modo che non si smontino e per ultime unite le pepite di cioccolato.

    Spennellate con il caffè la pasta biscotto, bagnatela senza esagerare altrimenti diventerà troppo molla e difficile da arrotolare. Distribuiteci sopra la crema e, con una spatola,  livellatela lasciando liberi un paio di cm dai bordi. Aiutandovi con la carta da forno arrotolate la pasta biscotto su se stessa. Avvolgetela, ben stretta, con la pellicola e, lasciatela riposare in frigorifero per 2-3 ore o in freezer per 90 minuti.

    Trascorso il tempo di riposo trasferite il rotolo su un vassoio da portata.

    Sciogliete a bagnomaria 3 cucchiai di crema di nocciole e spalmatela sopra al rotolo. Spolverizzate il tutto con il cacao in polvere.

    Decorate la superficie del tronchetto con foglie di ostia e ribes rosso simulando dei rami di agrifoglio. Per fissare i ribes utilizzate un pochino di crema di nocciole.

    Conservate il tronchetto tiramisù e cioccolato in frigorifero fino al momento di servirlo.

    Buon dessert!

Note

Informazioni utili. 

La grammatura dei tuorli e degli s albumi da utilizzare equivale all’incirca 4 uova. Mediamente un tuorlo pesa 17 g ed un albume 35 g .Tuttavia vi consiglio sempre di pesarli perché non tutte le uova sono uguali.

Piccole differenze di grammatura non compromettono l’esito della ricetta.

Conservazione e Trasporto.

Potete conservare il tronchetto al tiramisù in frigorifero per 2-3 giorni

Se dovete portarlo a casa di amici fatelo riposare in freezer 2-3 ore prima di uscire di casa. In questo modo rimarrà compatto e la crema non si scioglierà.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Tronchetto alla melagrana
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.