Crea sito

Torta di rose salata con asparagi, provolone e mortadella

La torta di rose salata è uno squisito antipasto che ho preparato nel fine settimana, una torta pensata per le festività pasquali che si avvicinano ma semplice e gustosa anche per tutto il resto dell’anno.
Mi sono resa conto ultimamente di aver preso, nel tempo, la cattiva abitudine di preparare i piatti più buoni e particolari solamente quando abbiamo ospiti a pranzo. In questi giorni, nei quali siamo costretti in casa per il timore di questo virus influenzale particolarmente aggressivo, ho però riscoperto il piacere di un bel pranzo in famiglia.
Poichè amiamo molto i salati ho pensato a questo lievitato semplice e nel contempo gustoso da alternare con la strepitosa torta di sfoglia con porri e cotto di Praga .
Come farcitura per la mia torta ho scelto asparagi, mortadella e provolone ma potete realizzarla con quel avete in casa e che più vi piace : asparagi e speck, melanzane e provola o semplicemente con le olive verdi o nere.
Se poi volete realizzarla in occasione della Pasqua potete anche decidere di dargli forma di colomba utilizzando il classico stampo di carta da 1 kg.
Con queste dosi potete realizzare una torta da 6 persone calcolando due rose a persona. Tuttavia se avete intenzione di accompagnarla a qualche altro antipasto potete anche servire una sola rosa persona.
Sono certa che amete questa torta quanto noi!

torta di rose salata
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo10 Ore
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • PorzioniPer 6-8 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto

  • 275 gFarina 00
  • 275 gFarina 0
  • 100 mlAcqua (leggermente tiepida)
  • 22 gLievito di birra fresco
  • 5Uova piccole
  • 5 gSale
  • 60 gPecorino romano
  • 50 gParmigiano Reggiano DOP
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Pepe nero (Facoltativo)

Per ripieno e finitura

  • 6 fetteMortadella
  • 1 mazzettoAsparagi
  • 80 gProvolone
  • q.b.Mandorle

Strumenti

  • Planetaria Kitchenaid
  • Gancio a foglia
  • Gancio ad uncino
  • Pellicola per alimenti
  • Canovaccio
  • Tortiera
  • Bicchiere graduato
  • Bilancia pesa alimenti
  • Carta forno
  • Spianatoia
  • Padella
  • Pennello da cucina

Preparazione

  1. torta di rose salata

    Sciogliete il lievito di birra in 80 ml di acqua leggermente tiepida. Montate alla planetaria il gancio a foglia e versate nella ciotola le uova e lievito sciolto nell’acqua. Azionate a bassa velocità e lavorate per un paio di minuti.
    Incorporate, pian piano e alternandole tra di loro, le farine.
    Quando l’impasto inizia a prendere consistenza sostituite il gancio a foglia con quello ad uncino.

  2. Aggiungete il sale e, un poco alla volta, i formaggi grattugiati.
    Lavorate il tutto fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo e
    aggiungendo,, solo se strettamente necessario, altri 10-20 ml di acqua.
    Sigillate la ciotola con la pellicola e lasciatela riposare per 8 ore.

  3. Trascorse le ore di riposo riprendete l’impasto e rovesciatelo sulla spianatoia leggermente infarinata.
    Dividetelo in 6 palline di uguale peso (circa 150 g) copritele con un canovaccio e lasciatele riposare per 30 minuti.

  1. torta di rose salata

    Nel frattempo,  pulite gli asparagi,  lavateli, eliminate la parte più dura dei gambi e tagliateli a rondelle.
    Scaldate un filo di olio extravergine in una padella, aggiungete gli asparagi, salate e cuocete coperti per una decina di minuti. Scoperchiate e lasciate assorbire il liquido di fondo.
    Tagliate il provolone a cubettini.

  2. Con la punta delle dita, allargate ogni pallina di impasto dandogli la forma di un rettangolo di circa 25 x 15 cm.
    Spennellate la superficie di ogni rettangolo con un filo leggerissimo di olio extravergine e poneteci sopra una fetta di mortadella.
    Distribuite sulla mortadella uno strato di asparagi e per ultimo il provolone a cubetti.
    Arrotolate i rettangoli, dalla parte più corta, senza stringerli o schiacciarli troppo poi tagliate il rotolo ottenuto a metà.

  3. Foderate la tortiera con un foglio di carta forno, o se lo avete e spruzzatela con lo spray staccante, e man mano che i rotolini sono pronti deponeteli nella tortiera prima lungo tutto il perimetro e poi nel centro.

  1. torta di rose salata

    Allargate delicatamente con le mani  i rotolini farciti, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare in forno spento per circa due ore, fin quando il tutto non avrà abbondantemente riempito la tortiera.
    Scaldate il forno in modalità ventilato a 175°C, e infornate la torta per 15 minuti.
    Tirate fuori la torta dal forno e spennellate la superficie con un filo di olio extravergine.
    Mettete una mandorla al centro di ogni rosa e poi tra una e l’altra rosa. Infine spolverizzate la superficie con i semi di sesamo.
    Abbassate la temperatura a 145°C continuate la cottura per altri 20-30 minuti.
    Di tanto i tanto controllate che la torta i rose non si colorisca troppo.
    Sfornate e lasciate raffreddare.

  2. Trasferite la torta di rose salata in un ampio piatto da portata e servite in tavola.

Conservazione

La torta di rose si conserva in frigorifero per un giorno coperta con la pellicola alimentare.
E’ possibile congelarla in singole rose messe nelle apposite bustine da freezer, dopo averla lasciata raffreddare completamente. Al momento di consumarla lasciatela scongelare a temperatura ambiente e poi scaldatela qualche minuto in forno oppure al microonde.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.