Crea sito

Tiella di melanzane al tartufo

Amo follemente la tiella di melanzane al tartufo dalla prima volta che l’ho preparata e ogni anno, quando torno dall’Umbria con la mia piccola scorta di scorzone e salse al tartufo, la preparo sempre con grande gioia e soddisfazione. Con lo scorzone preparo delle buonissime busiate con tartufo e fiori di zucca, i tagliolini tartufo e porcini, il crostone di pane con uovo al tartufo, gli spaghetti tartufo e carciofi ecc. Con la salsa invece ci faccio una fantastica insalata con cannellini e crostini, il girello scaloppato al tartufo e molte altre pietanze.

La tiella di melanzane al tartufo è uno dei piatti che, in assoluto, mi piace di più. E’ una sorta di parmigiana ma senza formaggi. Potete decidere di friggere le melanzane o grigliarle, il risultato sarà comunque eccellente ma per me fritte hanno un sapore molto più buono e soddisfano molto di più.

Infondo uno sgarro alla regola del “poco fritto” ogni tanto lo si può fare e per queste melanzane al tartufo ne vale davvero la pena.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgMelanzane
  • 300 mlBesciamella
  • q.s.Farina 00
  • q.s.Sale
  • 1 lOlio di semi di girasole
  • 1 vasettosalsa di Tartufo (medio)

Strumenti

  • Pirofila
  • Coltello
  • Padella
  • Cucchiaio

Preparazione

  1. Lavate e asciugate per bene le melanzane, tagliatele a fette di ½ cm di spessore. Mettete le fette in un colapasta  cospargendo ogni strato con un poco di sale, deponeteci sopra un piatto con un peso e lasciatele spurgare per un’ora.

    Trascorso il tempo di riposo, sciacquate e asciugate le fette di melanzana tamponandole con la carta assorbente. Passatele nella farina, prima da una parte poi dall’altra, pressando un pochino con le mani in modo che la farina attecchisca dappertutto.

    Preparate un piatto con qualche foglio di carta paglia.

    Scaldate abbondante olio di semi in una padella antiaderente e friggete le melanzane, solo poche alla volta, per 2-3 minuti. Man mano che sono pronte trasferitele nel piatto con la carta paglia a scolarsi dell’olio in eccesso.

    Se invece preferite grigliare le melanzane, non serve infarinarle. Scaldate bene una piastra o una padella antiaderente e grigliate le fette qualche minuto per lato.

  2. Ora potete comporre la tiella di melanzane al tartufo.

    Cospargete il fondo di una pirofila con un po’ di besciamella, e distribuiteci sopra uno strato di melanzane, ricopritele con un velo di altra besciamella e 2-3 cucchiai di la salsa al tartufo.
    Proseguite alternando gli ingredienti in questo modo fino al loro esaurimento.

    Potete anche utilizzare dei mini stampi in ceramica per poi servire la vostra tiella di melanzane al tartufo in versione monoporzione.

    Preriscaldate il forno a 180°C e infornate la parmigiana per 20-25 minuti passando nella modalità grill per gli ultimi 3 minuti.

    Sfornate, lasciate intiepidire leggermente e portate la tiella di melanzane al tartufo in tavola.

    Buon appetito!

Conservazione

Le melanzane al tartufo si possono congelare da cotte, dopo averle lasciate raffreddare completamente in contenitori di alluminio con coperchio. Dovranno essere consumate non olttre i tre mesi.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.