Crea sito

Spaghetti al nero di seppia con bottarga, pesto di pomodori secchi e zeste di limone

Ebbene sì, alla veneranda età di 50 anni ho preparato e assaggiato per la prima volta gli spaghetti al nero di seppia.
Vai a sapere perchè ma fino ad oggi non me la ero mai sentita di assaggiarli nonostante di preparassi spesso per mio marito. Beh, ho scoperto che invece mi piacciono e anche tanto.
Per realizzare questo piatto ho utilizzato un pesto di pomodori secchi con noci e mandorle che ho preparato qualche giorno fa per un’altra ricetta. Ho aggiungiunto il nero di seppia, una abbondante grattugiata di bottarga e dello zeste di limone.
Essendo il mio pescivendolo di fiducia in vacanza non ho utilizzato le seppie fresche con la sacca ma il nero già pronto. Voi potete scegliere cosa utilizzare a seconda di cosa preferite.
Come formato di pasta inizialmente avevo optato per un risotto, poi per le lunguine e alla fine ho scelto i classici spaghetti che secondo me ci stanno particolarmente bene con i piatti di mare.
Basta pensare agli spaghetti con asparagi e gamberi o ai semplicissimi spaghetti con il tonno per rendersene conto. Il risotto lo lascio per la prossima ricetta.
Ora che vi ho detto tutto non rimane che passarvi la ricetta.

Spaghetti al nero di seppia
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gdi Spaghetti
  • 1scalogno
  • q.b.scorza di limone (mezzo limone grande)
  • 5 gnero di seppia (oppure 1 seppia con la sacca)
  • 2 cucchiaipesto di pomodori secchi
  • q.b.bottarga
  • Mezzo cucchiaioconcentrato di pomodoro
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.prezzemolo (per rifinire il piatto)

Per il pesto di pomodori secchi

  • 200 gpomodori secchi (anche sottolio)
  • 15 gmandorle pelate
  • 15 ggherigli di noci
  • q.b.basilico fresco
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Pentola
  • Padella
  • Coltello
  • Cucchiaio

Preparazione

  1. spaghetti al nero di seppia

    Per preparare il pesto di pomodori secchi seguite questa ricetta.

  2. Mettete sulla fiamma una pentola di acqua salata per la cottura della pasta.
    Nel frattempo preparate il condimento.
    Se avete deciso di utilizzare le seppie, dopo averle pulite e aver delicatamente estratto la sacca, tagliatele a listarelle.
    Per mantenere la sacca umida mettetelea in una ciotola coperta con un panno umido.

  3. Spellate lo scalogno e affettatelo finemente.
    In una padella antiaderente scaldate un filo di olio extravergine e fateci appassire lo scalogno per qualche minuto dopodiché aggiungete il concentrato di pomodoro e nel caso le seppie a listarelle.
    Mescolate, lasciate insaporire un minuto, salate, unite anche il nero di seppia e lasciate insaporire per altri 5 minuti mescolando di tanto in tanto.

  4. Cuocete gli spaghetti, scolateli un minuto prima di fine cottura e versateli nella padella con il condimento. Mescolate in modo che il tutto si distribuisca uniformemente e che gli spaghetti assumano il caratteristico color nero.

  1. Spaghetti al nero di seppia

    Distribuite gli spaghetti al nero di seppia nei piatti individuali da portata, completate con una grattugiata di bottarga, lo zeste di limone e qualche fogliolina di prezzemolo fresco.

  1. spaghetti al nero di seppia

Conservazioone

Gli spaghetti al nero di seppia vanno consumati al momento.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.