Crea sito

Pizza porcini, tartufo e provola

Non vedevo l’ora che arrivasse il mio amato settembre poter preparare questa pizza porcini, tartufo e provola che ho pensato a Luglio dopo aver acquistato in Umbria, come tutti gli anni qualche tartufo.
In casa mia non si amano tanto i dolci quanto pane, pasta e pizza e nel fine settimana è consuetudine prepararla in casa.
Se siete anche voi “pizza dipendenti” nel blog ne trovate tantissime: quella alla calabrese, con i fiori eduli, gorgonzola e noci, bianca al rosmarino ene sarete entusiasti ecc e ne sarete entusiasti.
A volte utilizzo il lievito di birra fresco, altre volte il lievito madre e allo stesso modo vario gli impasti alternando il classico a quello misto kamut.
Per quella di oggi ho utilizzato porcini congelati, fiordilatte, provola, salsa di tartufo e scaglie di tartufo fresco.
Vi assicuro, gli amici che abbiamo avuto a cena ne sono andati pazzi!
Questa è la ricetta.

pizza porcini. provola e tartufo
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni2 pizze
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto
  • 400 gfarina 00
  • 10 glievito di birra fresco
  • 280 mlacqua (a temperatura ambiente)
  • 7 gsale
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva

Per il condimento

  • 100 gfunghi porcini freschi o congelati
  • 100 gfiordilatte
  • 100 gprovola
  • q.b.prezzemolo fresco
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.Salsa di tartufo
  • q.b.tartufo a scaglie (facoltativo)
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Ciotola grande
  • Padella
  • Pellicola per alimenti
  • 2 Teglie rotonda da pizza
  • Coltello
  • Mandolina o grattugia per il tartufo
  • Cucchiaio

Preparazione

  1. pizza porcini. provola e tartufo

    Prepariamo l’impasto per la pizza porcini, tartufo e provola.
    Mettiamo la farina in una ciotola capiente. Sciogliamo il lievito di birra nell’acqua a temperatura ambiente.
    Versiamo il tutto nella ciotola con la farina ed iniziamo ad impastare. Aggiungiamo l’olio, continuiamo a lavorare e dopo un paio di minuti uniamo anche il sale.
    Lavoriamo qualche altro minuto poi chiudiamo la ciotola con la pellicola e lasciamo lievitare a temperatura ambiente per circa 3 ore.
    Se la temperatura ambiente è bassa possiamo, per aiutare la lievitazione, mettere la ciotola con l’impasto nel forno spento con la sola luce accesa.

  2. Nel frattempo prepariamo il condimento.
    Laviamo, asciughiamo e tritiamo grossolanamente il prezzemolo.
    Se abbiamo acquistato funghi porcini interi tagliamoli a cubetti senza farli scongelare.
    In una padella scaldiamo un filo di olio e facciamoci imbiondire lo spicchio d’aglio intero schiacciato. Quando avrà rilasciato il suo aroma eliminiamolo ed aggiungiamo i porcini a cubetti. Saliamo e lasciamo cuocere per circa 10 minuti. L’acqua che sprigioneranno dovrà evaporare completamente.
    Se utilizziamo funghi freschi la procedura è la stessa ma può variare il tempo di cottura di qualchr minuto.
    A fine cottura uniamo il prezzemolo tritato.
    Tagliamo a pezzi il fiordilatte e la provola.

  3. pizza porcini. provola e tartufo

    Tracorso il tempo di lievitazione possiamo dar forma alle nostre pizze.
    Spolverizziamo con un poco di farina il piano di lavoro, rovesciamoci sopra l’impasto, che nel frattempo sarà raddoppiato di volume, e dividiamolo in due panetti. 
    Prendiamo il primo panetto e picchiettando con i polpastrelli stendiamolo dandogli forma rotonda. Facciamo in modo che la base della pizza sia sottile e il bordo intorno più spesso per formare il cornicione.
    Facciamo scivolare l’impasto nella teglia rotonda unta precedentemente con un filo di olio e teniamo da parte.
    Facciamo lo stesso con il secondo panetto

  4. La cottura della pizza porcini tartufo e provola la faremo in due tempi. Scaldiamo il forno a 250°C distribuiamo sulle pizze la provola e il fiordilatte a pezzi e inforniamo le pizze per 5 minuti. Sforniamole e distribuiamoci sopra un poco di salsa di tarfufo, e i porcini.
    Inforniamo nuovamente, portiamo a cottura e sforniamo. Trasferiamo ogni pizza porcini tartufo e provola nel suo piattio da portata, completiamo con qualche foglia di prezzemolo fresco e serviamo in tavola.

  5. pizza

Note

Se lo gradite potete aggiungere una macinata di pepe nero a fine preparazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.