Crea sito

Pizza fiori eduli e fiordilatte. (impasto leggero misto kamut)

Se come me amate i salati adorerete questa pizza fiori eduli e fiordilatte.

In questi giorni ho perfezionato il mio impasto misto kamut per pane e pizza, impasto che grazie all’utilizzo di più farine  e di una particolare lievitazione è molto più leggero, profumato e digeribile rispetto all’impasto classico. Potete realizzarlo sia un mix di lievito madre e lievito di birra fresco (come prevede il mio impasto originale) sia con il solo lievito di birra. Valutate in base a quanto tempo avete a disposizione per la lievitazione. Con il lievito madre sarà di circa 10-12 ore,  con il lievito di birra sarà di circa 4-5 ore. Se non avete il lievito madre ma vi piacerebbe farlo, sappiate che è semplicissimo, trovate in questo articolo tutta la procedura e se avete dubbi o domande potete contattarmi e vi aiuterò passo passo. Il risultato sarà un lievito meraviglioso, naturale e profumato da utilizzare sia per i dolci che per i salati.

Poiché siamo in primavera ho deciso di realizzare una pizza bianca condita con fiordilatte misticanza e fiori eduli.

Una pizza delicata, leggera, deliziosa, che delizia gli occhi quanto il palato.

Prepariamola insieme.

Pizza fiori eduli e fiordilatte
  • Preparazione: 10 + lievitazione Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2-3 pizze rotonde ( dipende da quanto la preferite alta

Ingredienti

Per l'impasto

  • 250 g Farina 00
  • 125 g Farina di Kamut®
  • 50 g Lievito madre
  • 5 g Lievito di birra fresco (12 g se eliminate il lievito madre)
  • 300 ml Acqua leggermente tiepida
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaino Sale

Per il condimento

  • 1 Fiordilatte
  • q.b. Insalata misticanza
  • q.b. Fiori eduli
  • Una spruzzatalrggera Olio extravergine
  • 1 pizzico Sale

Preparazione

  1. Pizza fiori eduli e fiordilatte

    Sciogliete il lievito di birra nell’acqua leggermente tiepida.

    In una ciotola spezzettate il lievito madre, unite l’acqua con il lievito di birra sciolto, la farina 00 e la farina di kamut.

    Impastate bene per qualche minuto in modo che il tutto si amalgami perfettamente poi incorporate anche l’olio EVO e per ultimo il sale.

    Continuate ad impastare per qualche altro minuto, ora con l’aggiunta dell’olio vi rimarrà un poco più semplice, poi trasferite l’impasto in una ciotola capiente unta con un filo di olio evo. chiudete  con la pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume.

    Se utilizzate il lievito madre ci vorranno dalle 8 alle 12 ore a seconda della temperatura e dell’umidità ambientali, se utilizzate il solo lievito di birra basteranno 4-5 ore.

    A fine lievitazione rovesciate l’impasto sulla spianatoia infarinata, picchiettatelo con la punta delle dita per far uscire un poco di aria e dividetelo in 2-3 parti. Date a ogni parte la forma di palla, coprite con il canovaccio e lasciate riposare per 30 minuti.

     

  2. Pizza fiori eduli e fiordilatte

    Ungete con un filo di olio EVO le teglie rotonde e stendete in ognuna una pallina di impasto, sempre picchiettando con le dita  e spingendolo verso il bordo delle teglie. Se mentre lo allargate l’impasto si ritira indietro, smettete di allargarlo, lasciatelo riposare un minuto nella teglia e poi riprendete a stenderlo. Lasciate tutt’intorno un bordo un poco più alto per ottenere il famoso cornicione.

    Scaldate il forno a 250°C e infornate le pizze per 5 minuti.

    Nel frattempo riducete a pezzetti o a fette il fiordilatte.

    Tirate fuori le teglie dal forno distribuiteci sopra il fiordilatte infornatele di nuovo e portate a cottura le pizze. Il tempo varia a seconda della potenza del forno ma all’incirca ci vorranno 10-15 minuti. Quando il bordo sarà ben colorito sfornate le pizze e lasciatele riposare 2-3 minuti.

    Nel frattempo lavate, asciugate accuratamente la misticanza e conditela con una spruzzatina leggera di olio EVO e un pizzico di sale fino.

    Trasferite le pizze nei piatti individuali da portata, distribuiteci sopra la misticanza  e completate con i fiori eduli.

    Portate in tavola e buon appetito!

Note

Consigli. Asciugate bene la misticanza in modo che non rimanga moscia sulla pizza, il sapore sarebbe ugualmente buono ma l’aspetto ne risentirebbe molto. Per condirla vi consiglio di utilizzare l’olio spray e di metterlo all’ultimo minuto. Non c’è bisogno di acquistare un olio particolare, basterà mettere il vostro olio extravergine in una bottiglietta in vetro con pruzzino e il gioco è fatto.

Rimane anche molto comodo per le preparazioni in forno, per irrorare la superficie delle preparazioni per distribuirlo meglio senza esagerare con la quantità.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.