Pasta biscotto al limone

Saper preparare la base di pasta biscotto è fondamentale per preparare dolci arrotolati  e farciti come girelle, zuccotti e i rappresentativi tronchetti di Natale come quello al tiramisù e alla melageana,. E’ una base morbida, soffice e spugnosa molto somigliante al Pan di Spagna ma più flessibile. La ricetta originale prevede semi di vaniglia per aromatizzare l’impasto, tuttavia io oggi, per il dolce che mi accingo a preparare, ne ho fatta una versione al limone. La pasta biscotto è semplicissima da preparare e veloce da cuocere, un impasto alla portata di tutti anche di chi è alle prime armi in cucina. Vediamo la ricetta.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 5uova medie
  • 120 gZucchero (+altro per spolverare)
  • 10 gMiele
  • 100 gFarina 00
  • 1 cucchiainoAroma al limone

Strumenti

  • Ciotola
  • Frusta elettrica
  • Leccarda
  • Carta forno
  • Spatola

Preparazione

  1. Iniziate separando i tuorli dagli albumi in due terrine differenti. Montate, con le fruste, i tuorli con 95 g di zucchero, il miele e l’aroma di limone fin quando non diventeranno chiari e spumosi. Montate a neve non troppo ferma gli albumi con il restante zucchero, dovranno rimanere un pochino cremosi per evitare che si formino grumi al momento di unirli al resto degli ingredienti.
    Molto delicatamente unite i due composti aiutandovi con una spatola da cucina flessibile, non mescolando ma con movimenti dal basso verso l’alto per non smontarli. Setacciate la farina e sempre delicatamente incorporatela al resto del composto.

  1. Foderate una leccarda  da 45×37 cm con carta da forno e, per farla rimanere ben salda, ungete con un filo di burro gli angoli della carta.
    Versate il composto nella leccarda e livellatelo con una spatola fino allo spessore di 1 cm.
    Cuocete in forno statico preriscaldato 220°C per 6-7 minuti, la pasta biscotto non deve scurirsi troppo ma diventare appena dorata. Per mantenere all’interno l’umidità  necessaria per ottenere una perfetta pasta biscotto  è fondamentale che non apriate mai il forno durante la cottura.

  1. Sfornate la pasta biscotto, toglietela subito dalla teglia e poggiatela sul piano da lavoro. Spolverizzate la superficie con un velo sottile di zucchero e sigillatela per bene con la pellicola, rimboccandola anche sotto, lungo tutto il perimentro. Questo servirà a far si che la base rimanga umida e flessibile per essere arrotolata agilmente.
    Quando la pasta biscotto si sarà completamente raffreddata potete farcirla e arrotolarla.

Conservazione

La pasta biscotto andrebbe fatta e farcita in giornata. Tuttavia se ne avete necessità potete conservarla, avvolta nella pellicola per 1-2 giorni massimo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.