Panna cotta alle albicocche

Quest’anno il mio povero albicocco vittima della grandinata di Maggio ha fatto pochi frutti ma son bastati per preparare questa panna cotta alle albicocche assolutamente divina.
lo scorso anno sono riuscita a preparare anche una buonissima confettura di albicocche che vi consiglio di provare oltre a quella di fichi.
Questa panna cotta è delicatissima, dolce ma non stucchevole ed è+ un vero piacere gustarla come dolce a chiusura del pranzo del week-end.
La dose dello zucchero potete adattarla alle vostre esigenze aggiungendo 1 cucchiaio se le vostre albicocche sono poco dolci.
Per il resto la ricetta è semplicissima e di sicura riuscita. Importante è lasciare riposare la panna cotta in frigorifero per almeno 4 ore.
Potete anche decidere di utilizzare la panna cotta alle albicocche per farcire una crostata moderna o delle mini crostatine. Ricordate che essendo le albicocche frutti semi-acidi possono abbinarsi sia a frutti dolci che acidi ma non insieme, per decorare la vostra panna cotta scegliete uno o più tipi della stessa categoria di frutta.
More, mirtilli, ciliegie, uva e ribes ci stanno particolarmente bene,

panna cotta alle albicocche
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 galbicocche
  • 500 mlpanna fresca da montare
  • 10 gzucchero
  • 60 gzucchero a velo (70 se vi piace più dolce)
  • 14 g gelatina in fogli

Strumenti

  • Casseruola
  • Pentolino
  • Spatola ( in silicone)
  • Frullatore a immersione
  • Coltello
  • Ciotola
  • 6 Coppette ( da forno ) in vetro

Preparazione

  1. panna cotta alle albicocche

    Aprite le albicocche a metà, eliminate il nocciolo e
    tagliatele a pezzi. Mettetele in una casseruola piccola insieme allo zucchero semolato e 1 cucchiaio di acqua.
    Lasciatele cuocere il tempo di ammorbidirsi, circa 8-10 minuti poi spegnete la fiamma, spostate la casseruola su una superfice fredda e lasciate raffreddare completamente poi frullatele e filtratele con un passino.

  2. In una ciotola mettete in ammollo i fogli di gelatina in acqua fredda per almeno 10 minuti. Leggete sempre le indicazioni sulla confezione.

  3. panna cotta alle albicocche

    Frullate le albicocche con il frullatore ad immersione fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi.
    Mettete la panna in un pentolino e scaldatela insieme allo zucchero a velo mescolando di tanto in tanto.
    Quando inizierà a sobbollire spegnete la fiamma e incorporate la gelatina ben strizzata.
    Mescolate fin quando non si sarà completamente sciolta.

  4. Incorporate anche le albicocche frullate e mescolate per amalgamare.
    Quando avrete ottenuto una crema liscia ed omogenea versatela nelle coppette in vetro e trasferitele in frigorifero a riposare per 4-5 ore.
    Più riposeranno in frigo meglio sarà.
    Al momento si servire la vostra panna cotta alle albicocche con frutta fresca e foglioline di menta.

  5. panna cotta alle albicocche

Conservazione

La panna cotta alle albicocche si conserva in frigorifero per 2-3 giorni

5,0 / 5
Grazie per aver votato!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.