Crea sito

NOCI DI PANE CON ESUBERO DI PASTA MADRE

Le noci di pane sono dei piccoli e versatili bon bon gustosi da portare in tavola per accompagnare un antipasto di salumi, formaggi e verdure sottolio o da gustare a colazione o merenda con crema di nocciole o marmellata.

Nati dal desiderio di non dover sempre gettar via l’esubero di lievito madre ad ogni rinfresco, e grazie alla ricetta della mamma della mia amica Sabrina che li fa però con il lievito di birra, questi bocconcini semplicissimi da realizzare sono ormai frequentemente presenti sulla nostra tavola.

Ne preparo sempre di tue tipi: semplici e con semi di sesamo bianchi e neri.

Con quelli semplici io ci faccio spesso colazione accompagnandoli con crema di nocciole o marmellata e viste le piccole dimensioni del pane posso farlo senza sensi di colpa per la linea. Con quelli al sesamo mio marito invece, quando rientra dal lavoro, ci fa quella che definisce “la merenda migliore che possa esserci” ossia se ne mangia uno o due con prosciutto o mortadella. Come dargli torto?

Mettete il grembiule, ci trasferiamo in cucina ed iniziamo a prepararli….

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni4 perone

Ingredienti

  • 180 gAcqua a temperatura ambiente
  • 150 gesubero di pasta madre
  • gFarina 0 (+ 1 cucchiaio all’occorrenza)
  • 75 golio extraverigine
  • 10 gSale fino

Strumenti

    Preparazione

    1. Per prima cosa setacciate la farina e tenetela da parte.

      Nella ciotola dell’impastatrice, sciogliete il lievito nell’acqua a temperatura ambiente, aggiungete pian piano la farina, l’olio a filo e per ultimo il sale. Impastate fin quando il composto non si staccherà dalla ciotola e risulterà ben amalgamato. Se l’impasto dovessere risultare troppo umido potete aggiungere un cucchiaio di farina.

      Trasferite l’impasto su una spianatoia infarinata, lavoratelo qualche minuto a mano e dategli la forma di una palla. Ungete con olio una ciotola capiente e trasferiteci l’impasto a lievitare, coperto con la pellicola, fino al raddoppio del volume. A seconda della temperatura ambiente ci vorranno dalle 6 alle 8 ore.

    2. Finita la lievitazione riportate l’impasto sulla spianatoia infarinata, ricavatene dei cilindri larghi all’incirca 3-4 cm e tagliate ogni cilindro a pezzi ricavandone delle noci di pane come quelle che vedete in foto.

      Trasferite delle noci in una placca con carta forno e cuocete a 180°C per 25 minuti o fin quando non risulteranno dorate.

      Se volete farne qualcuna con i semi di sesamo, non dovete far altro che spennellare le noci con un filo di acqua, rotolarle in un piattino con i semi all’interno e infornarle.

      Sfornate i vostri profumati bon bon di pane e gustateli a piacere.

      Arrivederci alla prossima panificazione!

    Note

    Lievitazione.

    Se avete urgenza di accellerare la lievitazione potete tenere la bastarda con l’impasto in forno spento con la sola lue accesa.

    Conservazione.

    Le noci di pane si mantengono bene per 2-3 giorni riposte in una scatola di latta o se lo preferite possono essere congelate.

    POTREBBE INTERESSARVI ANCHE:

    Baguette con lievito madre

     

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.