Melanzane grigliate sott’olio piccanti

Sapete che tutti gli anni preparo delle nuove conserve in casa e ieri ho fatto queste melanzane grigliate piccanti davvero speciali.
Avevo la pianta di peperoncino pienissima e ho deciso di non farli tutti essiccare per farne la polvere di peperoncino ma utilizzarne una parte per le conserve. Se sono abbastanza vorrei farci anche una bella confettura.
Di nuove quest’anno ho fatto le cipolline sott’olio allo zenzero e la passata rustica di pomodori pelati ma se girovagate nel blog ne trovate di tutti i tipi dai carciofini sott’olio e i cetriolini sott’aceto ai peperoncini rotondi ripieni.
Queste melanzane sono buonissime e semplicissime da fare, sono riuscita a stento ad aspettare i 30 giorni di riposo prima di assaggiarle ma ne è valsa davvero la pena.
Prima di passarvi la ricetta vi faccio le debite raccomandazioni per ottenere un prodotto sicuro in termini di salute:
– Vasetti e utensili devono essere sterilizzati
– I tappi sempre nuovi
– I canovacci puliti e asciutti così come il piano di lavoro
– Lavate spesso le mani durante la preparazione
Vi consiglio di leggere le linee guida del ministero della salute riguardanti le conserve e le confetture fatte in casa per avere un’idea più chiara e precisa.
Vi coniglio di utilizzare vasetti dall’imboccatura larga e tappo a vite perché rimangono molto più pratici. Io ho utilizzato un diverso tipo di vasetto per esigenze fotografiche. Munirvi inoltre di pinze da cucina lunghe per invasettare più agevolmente. Questo vi consentirà di maneggiare meno il prodotto e risparmiare tempo. Io ho queste che costano poco e sono perfette per tutte le occasioni
Detto ciò non vi rubo altro tempo e vi passo la ricetta.

melanzane grigliate piccanti
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni2 vasetti medi
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4melanzane rotonde
  • 4 spicchiaglio
  • 6 fogliementa fresca
  • 1 ramettotimo
  • 2peperoncini piccanti
  • olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale fino
  • q.b.pepe nero in grani

Strumenti

  • 2 Vasetti 4 stagioni medi
  • Coltello
  • Scolapasta
  • Piatto
  • Pinzette da cucina lunghe
  • Pentola alta per bollire i vasetti e creare il sottovuoto
  • 4 Canovacci

Preparazione

  1. Sterilizzate vasetti e utensili che serviranno per la preparazione delle melanzane grigliate piccanti.
    Per farlo potete utilizzare 4 metodi.

  2. Lavate accuratamente le melanzane, eliminate le estremità e tagliatele a fette non troppo spesse.
    Adagiatele nello scolapasta cospargendole di sale tra uno strato e l’altro.
    Poggiateci sopra un piatto con dentro qualcosa che renda pesante in modo che le melanzane rimangano ben pressate e possano espellere tutto il liquido.
    Lasciatele riposare per 3-4 ore poi prelevatele e deponete su un canovaccio pulito e asciutto distanziandole un pochino tra di loro.
    Copritele con un altro canovaccio e tamponate un poco e asciugarle per bene.
    Scaldate bene una piastra e grigliate le melanzane per qualche minuto su ogni lato.

  3. Versate un poco di olio sul fondo dei vasetti aggiungete uno spiccio di aglio, un peperoncino un paio di foglie di menta e un grano di pepe e iniziate a mettere le fette di melanzana ben distribuite e
    cercando di non far rimanere spazi vuoti.
    Di tanto in tanto aggiungete un poco di olio.
    Riempite i vasetti fino a 1 cm dal bordo.
    Sulla superfice mettete lo spicchio d’aglio rimasto, un grano di pepe e il rametto di timo.
    Mettete il pressino nel vasetto con le punte rivolte verso l’alto e chiudete i vasetti.

  4. melanzane grigliate piccanti

    Avvolgete i vasetti con due canovacci e metteteli nella pentola. Ricopriteli completamente di acqua e fateli bollire fiamma media per 40-50 minuti dal momento del bollore.
    Il tempo di bollitura varia a seconda della grandezza dei vasetti.
    Spegnete la fiamma e lasciare raffreddare i vasetti nell’acqua.
    Quando si saranno raffreddati completamente asciugateli e, se avete utilizzato vasetti con il tappo a vite controllate che si sia formato il sottovuoto pigiando con le dita sul tappo. Se fanno click clack il sottovuoto non è andato a buon fine, ripetete l’operazione di bollitura.
    Mettete sul tappo l’etichetta con la data di preparazione .
    Lasciate riposare le melanzane grigliate piccanti in un posto buio e asciutto per almeno 30 giorni prima di consumarle.

Conservazione

La conserva di melanzane grigliate piccanti se ben fatta dura 1 anno anche se io la consumo in circa 6 mesi essendone golosa. Una volta aperta va messa in frigo e consumata in 3-4 giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.