Crea sito

Gnocchi di zucca e patate con carciofi, radicchio rosso e caciocavallo

Oggi vi propongo un piatto speciale gli gnocchi con carciofi,radicchio e caciocavallo.
In famiglia amiamo gli gnocchi non solo i classici ma anche quelli di zucca e patate, quello di vitelotte, di barnbabietola e di ricotta.
I miei preferiti sono quelli di zucca e patate e proprio per loro oggi ho realizzato questo condimento di carciodi, radicchio e caciocavallo che ne esalta al massimo il sapore.
Se non tollerate, come mio marito, i formaggi stagionati poptete sostituire il caciocavallo con della provola affumicata, vi assicuro che il condimento non perde in bontà.
Un piatto semplice e delizioso ideale per il fine settimana. Sapori che parlano di autunno, dei suoi colori, sei suoi sapori, di quella che per me è la stagione più bella dell’anno.
La ricetta è semplicissima e il condimento davvero squisito.
L’amaro del radicchio e del carciofo contrastano con il dolce della zucca e delle patate donando al condimento un sapore armonioso sublimato da listarelle di buonisssimo cacciocavallo silano.
Un piatto saporito e senza eccessi perfetto anche alle festività invernali in arrivo.

gnocchi carciofi radicchio e caciocavallo
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per gli gnocchi

  • 250 gzucca (polpa )
  • 250 gpatate
  • 130 gfarina 00
  • 1 pizzicosale
  • Mezzo cucchiaioGrana Padano DOP (grattugiato)
  • 1uovo (medio)
  • 1 pizziconoce moscata

Per il condimento

  • 2carciofi (anche congelati)
  • 1radicchio tondo (piccolo)
  • q.b.caciocavallo
  • 2 spicchiaglio
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero

Strumenti

  • Spianatoia
  • Forchetta
  • Pentola
  • Coltello
  • Casseruola
  • Carta forno
  • Schiacciapatate
  • 2 Ciotole
  • Padella

Preparazione

  1. gnocchi carciofi radicchio e caciocavallo

    Se avete acquistato la zucca intera pulitela seguendo seguendo le istruzioni che trovate qui .
    Preparate gli gnocchi seguendo questa ricetta.

  2. Se avete acquistato dei cuori di carciofi congelati tuffateli qualche minuto in acqua bollente e tagliateli a spicchi.
    Se avete i carciofi freschi mondateli, eliminate le foglie dure, le punte e tagliateli a metà.
    Eliminate la barba interna e tagliateli a spicchi sottili.
    In una padella abbastanza grande scaldate un filo di olio e fateci soffriggere gli spicchi d’aglio vestiti e schiacciati col dorso della mano.
    Quando l’aglio risulterà ben dorato eliminatelo e aggiungete i carciofi.
    Cuocete a fiamma media fin quando i carciofi non risulteranno cotti ma sodi.

  3. Tagliate a striscioline sottili il radicchio e aggiungetelo ai carciofi nella padella, aggiungete sale e, se lo gradite, un pizzico di pepe nero e portate a cottura.
    Grattugiate grossolanamente il caciocavallo o tagliatelo a listarelle.
    Nel frattempo fate portate ad ebollizione una pentola con abbondante  acqua salata. Tuffateci gli gnocchi e appena verranno a galla prelevateli con una schiumarola e versateli man mano nella padella con il condimento.

  1. gnocchi carciofi radicchio e caciocavallo

    Fate saltare qualche minuto poi distribuite gli gnocchi nei piatti individuali da portata.
    Completate con una spolverata di caciocavallo e servite in tavola
    gli gnocchi con carciofi, radicchio rosso e caciocavallo.
    Buon Appetito!

Conservazione

Gli gnocchi, privi di condimento, si possono congelare ponendoli inizialemte su un vassoio infarinato ben lontani gli uni dagli altri in modo che non si tocchino e riposti nel freezer. Quando si saranno induriti potranno essere trasferiti nelle apposite bustine e nuovamente riposti in freezer.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.