Crea sito

GNOCCHI CON GAMBERI, SU PUREA DI FAVE E PATATE AL LIMONE

Con questa ricetta ho partecipato ad un’iniziativa di GZ al fine di comparire sulla rivista di Maggio. Non so quale sarà l’esito della mia partecipazione ma di sicuro, non lo dico con presunzione, è un piatto buonissimo. La ricetta doveva contenere fave, gamberi e limone ed essendo malata per i primi la mia scelta sono stati gli gnocchi di patate che ben si prestano a tutte le interpretazioni su una purea di fave e patate aromatizzata al limone.

Sono davvero soddisfattissima di questo primo e credo davvero che sarà il cavallo di battaglia di Giusto per Gusto. Fatemi sapere cosa ne pensate!

Vediamo la ricetta..

 

 

  • DifficoltàMedio
  • CostoAlto
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2 persone

Ingredienti

  • 500 gGnocchi di patate
  • 250 gcode di gambero (fresche o congelate)
  • 150 gfave
  • 150 gPatate
  • 2cubetti di ghiaccio
  • glassVino bianco
  • q.s.Prezzemolo fresco
  • 1Scalogno
  • 3 cucchiaiSemola di grano duro rimacinata
  • 1limone
  • q.s.Sale fino
  • q.s.Olio extravergine d’oliva
  • q.s.Oli di semi

Strumenti

    Preparazione

    1. Per prima cosa preparate la purea di fave e patate al limone. Le fave dovranno essere prima sgranate per toglierle dal baccello e poi andranno eliminate l’escrescenza e la buccia interna.

      Sbucciate le patate, lavatele ed asciugatele bene dopodiché tagliatele a cubetti.

      Con un pelapatate rimuovete la scorza di mezzo limone e con delle forbici da cucina tagliate la scorza in piccole listarelle, altrimenti grattugiatela semplicemente.

      Portate ad ebollizione una pentola con abbondante acqua salata e quando avrà raggiunto l’ebollizione tuffateci le fave insieme ai cubetti di patate per circa 3 minuti. Il tempo di cottura varia a seconda della grandezza delle fave e di quanto sono tenere.

      Quando fave e patate risulteranno morbide scolatele e frullatele in un mixer insieme a una manciata di foglie di prezzemolo,  ¾ dello di zeste di limone, i due cubetti di ghiaccio.e olio evo quanto basta per ottenere una crema morbida ma non eccessivamente liquida. Salate, mescolate e tenete da parte la purea. I cubetti di ghiaccio serviranno per mantenere intatto e brillante il verde delle fave.

      Poiché gnocchi e  gamberoni  cuociono velocemente, preparate per prima cosa la coda di gambero fritta che sarà il tocco finale dei vostri gnocchi con gamberi su purea di fave e patate al limone.

    2. Ora passate ai gamberi. Io ho acquistato le code fresche già pulite e tagliate ma con il carapace intero. Si possono utilizzare anche quelle congelate l’importante è che le scongeliate totalmente prima di cucinarle.

       

      Infarinate la coda di gambero con tutto il carapace con la farina di grano duro. Friggetela in abbondante olio bollente dai 3 ai 5 minuti o comunque fin quando non risulterà ben colorita. Una volta fritta trasferitela su un foglio di carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.

      Mettete sul fuoco la pentola con abbondante acqua salata che servirà per la cottura degli gnocchi e portatela ad ebollizione.

      Nel frattempo spellate lo scalogno e affettatelo sottilmente. In una padella antiaderente scaldate un leggero filo di olio evo e lasciateci imbiondire lo scalogno per qualche minuto dopodiché aggiungete le code di gambero e cuocetele per 2 minuti. Sfumatele con il vino bianco e lasciatelo evaporare a fiamma vivace per un altro paio di minuti. Spegnete la fiamma ed eliminate dalle code di gambero sia il carapace  che le zampe lasciando intatta solamente l’ultima parte della coda. In questo modo la polpa rimarrà compatta e saporita.

      Cuocete gli gnocchi e man mano che vengono a galla con una schiumarola trasferiteli nella padella con i gamberi. Saltate il tutto  e lasciate insaporire per qualche minuto.

      Distribuite sul fondo dei piatti da portata un poco di purea di fave e patate al limone allargandola con il dorso di un cucchiaio, disponete al centro gli gnocchi saltati con i gamberi e la coda di gambero fritta. Rifinite il tutto con qualche fava fresca e il restante zeste di limone.

      Gli gnocchi con gamberi su purea di fave e patate al limone sono pronti da portare in tavola. Non mi resta che augurarvi Buon Appetito!

    Note

    Se mate gli gnocchi non perdetevi questa ricetta:

    GNOCCHI, BACON CROCCANTE, NOCCIOLE E FIORI DI ZUCCA

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.