Crea sito

Gelato al caffè con gocce di cioccolato (senza gelatiera)

Adoro il gelato al caffè anche se lo ammetto, il mio gusto preferito è il pistacchio. Dopo i gelati biscotto, i ghiaccioli alla coca cola, quelli con yogurt greco e muesli e il variegato all’amarena quest’anno ho preparato il gelato al caffè con gocce di cioccolato fondente.
Farlo è semplicissimo e il risultato è un gelato buonissimo, sfizioso e goloso perfetto per questi giorni di caldo asfissiante.
Potete gustarlo con le cialde per gelato, un velo di cacao amaro spolverizzato sopra, topping all’amarena, al cioccolato o come ho fatto io con chicchi di caffè tritati grossolanamente. Mi piace molto il contrasto dell’amaro dei grani con il dolce del gelato.
L’importante è che non vi facciate prendere dalla smania di mangiarlo prima del tempo, ve lo dico per esperienza. Credetemi ne so qualcosa!
È indispensbile che riposi in freezer almeno 5 ore meglio ancora se tutta la notte.
Vi assicuro che l’attesa verrà ampiamente ripagata.

Gelato al caffè
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Porzioni6-8 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 mlpanna fresca liquida (Animale o vegetale)
  • 1 glattina di latte condensato (397 g)
  • 30 mlcaffè pronto
  • 1 cucchiainocaffè solubile
  • 100 ggocce di cioccolato fondente
  • q.b.caffè in grani (Facoltativo (per decorare))

Strumenti

  • Stampo da Plumcake
  • Pellicola per alimenti
  • Frusta elettrica
  • 2 Ciotole (una più grande e una più piccola)
  • Contenitore bustine da freezer
  • Spatola in silicone
  • Cucchiaino

Preparazione

  1. Gelato al caffè

    Mettete le gocce di cioccolato fondente nella bustina per alimenti e riponetele in freezer fino al momento di utilizzarle.
    Preparate il caffè e scioglieteci dentro il cucchiaino di caffè solubile che servirà a rafforzare il sapore del caffè. Mescolate bene con il cucchiaino fin quando non si sarà completamente sciolto.
    In una ciotola piccola mescolate il latte condensato con il caffè.

  2. In una ciotola capiente montate la panna fresca liquida, unite il composto di latte condensato e caffè e moscolate accuratamente e delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto.
    Per ultime incorporate anche le gocce di cioccolato fondente.

  3. Rivestite lo stampo da plumcake con la pellicola per alimenti e versate tutto il composto al suo interno.
    Livellate la superficie con la spatola in silicone e coprite con la pellicola.
    Trasferite lo stampo in freezer per tutta la notte o almeno per 5 ore.
    Al momento di consumarlo con il porzionatore distribuite le palline di gelato al caffè e gocce di cioccolato nelle ciotole, spolverizzate con chicchi di caffè tritati grossolanamente e servite in tavola.

Variante

Potete sostituire i grani il caffè tritati con qualche goccia di cioccolato fondente extra.

Conservazione

Il gelato si conserva in un contenitore da freezer con coperchio o nello stesso stampo da plumcake coperto con pellicola.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.