Crostatine alle fragoline di bosco e crema ai pistacchi

Bisogna essere davvero coraggiosi ad accendere il forno in estate, ma per queste crostatine alle fragoline di bosco il coraggio lo si tira fuori!

Io che amo particolarmente il pistacchio le faccio sempre molto volentieri alternandole a quelle di farina di riso e pistacchio e a quelle con fichi e amaretti.

Per queste crostatine ho scelto di non abbinare alle fragoline una classica crema pasticcera ma di realizzarne appositamente una con ricotta e pistacchi e racchiudere il tutto in un semplice guscio di frolla al limone. Ho cotto quindi le crostatine alla cieca e le ho farcite un paio d’ore prima di servirle.

Sono state molto, ma davvero molto, gradite dai nostri invitati! Perciò, se avete ospiti e volete fare una gran bella figura, fanno proprio al caso vostro.

Queste crostatine sono deliziose, delicate, armoniose, profumate, e di grande effetto.

Con queste dosi io ho realizzato 6 crostatine e con l’avanzo di frolla ho fatto i  biscotti per la colazione.

La ricetta è semplice, vediamola insieme…

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni6 crostatine

Ingredienti

Per la frolla al limone

  • 500 gFarina 00
  • 250 gBurro
  • 2uova medie
  • 200 gZucchero a velo
  • teaspoonScorza di limone grattugiata
  • 1 cucchiainoAroma di limone
  • 1 pizzicoSale fino

Per la crema ai pistacchi

  • 300 gRicotta soda
  • 40 gZucchero
  • 2 cucchiaiCrema di pistacchio
  • 3 cucchiaipanna montata

Per la finitura e cottura

  • q.s.Fragoline di bosco
  • q.s.Foglioline di menta
  • q.s.Granella di pistacchi (facoltativa)

Per la cottura

  • 6dischi di carta da forno (grandi quanto la circonferenza degli stampi)
  • q.s.legumi secchi

Strumenti

    Preparazione

    1. Per prima cosa preparate la frolla al limone.

      Su una spianatoia versate la farina a fontana e unite un pizzico di sale fino. Tagliate il burro a pezzetti.  Allargate la farina al centro, unite il burro a pezzetti e impastate velocemente con la punta delle dita fino ad ottenere un impasto sbriciolato.

      In una ciotola sbattete leggermente le uova, giusto il tempo di slegarle.

      Allargate di nuovo l’impasto e al centro versate, lo zucchero, le uova sbattute, la scorza di limone e l’aroma.

      Impastare velocemente, la frolla non ama essere lavorata a lungo, fino ad ottenere un panetto omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

      Trascorso il tempo di riposo Riprendete l’impasto, dividetelo in 6 parti e stendete ognuna con il matterello fino allo spessore di circa ½ cm.

      Imburrate e infarinate gli stampi, deponete su ognuno un disco di frolla e delicatamente fatelo aderire sul fondo e tutto intorno. Eliminate l’esubero di frolla passando con il matterello sui bordi superiori.  Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e adagiate sulla frolla un disco di carta forno. Riempite con uno strato di legumi secchi e cuocete in forno statico preriscaldato 180°C  per 20 minuti. Sfornate, rimuovete i legumi e se la frolla non fosse perfettamente cotta proseguite la cottura per qualche altro minuto.

      Fate raffreddare completamente i gusci prima di farcirli.

    2. Nel frattempo che la frolla cuoce preparate la crema ai pistacchi.

      In una terrina lavorate con le fruste la ricotta con lo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso. Montate la panna e unitela alla crema di ricotta mescolando delicatamente con una spatola per non farla smontare.

      Sciacquate le foglioline di menta e tamponatele con la carta assorbente.

      Farcite i gusci di frolla con la crema ai pistacchi, livellatela con il dorso di un cucchiaio e decorate la superficie con le fragoline di bosco.

      Completate con le foglioline di menta e una spolverizzata di granella di pistacchi.

      Conservate le crostatine alle fragoline di bosco in frigorifero fino al momento di consumarle.

      Buon dessert!

       

    Note

    Variante: Se preferite una crema alla ricotta più soda potete omettere la panna montata.

    5,0 / 5
    Grazie per aver votato!


    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.