Crea sito

Crostata con panna cotta ai mirtilli, pesche e amaretti

Ho finalmente comprato il disco forato per fare le crostate moderne e l’ho subito inaugurato con questa crostata con panna cotta ai mirtilli, pesche e amaretti.
Una crostata perfetta per i nostri gusti: io sono un’amante della frolla al cacao mentre mio marito adora la panna cotta. La preferisce però leggermente più consistente della classica tant’è che per realizzarla utilizzo un foglio in più di gelatina rispetto alla ricetta originale.
A seconda dei vostri gusti potete utilizzarne la quantità che preferite.
Con queste dosi ho realizzato una crostata da 22 cm di diametro ed è avanzata un pochino di frolla al cacao con quale ho fatto dei biscotti per la colazione. In casa amiamo le crostate estive con la frutta fresca come quella con zenzero e more o quella cocco e ciliegie e le preparo spesso con grande soddisfazione.
Come vi dicevo ho utilizzato il disco forato per crostate moderne, non ho potuto girare il video per mostrarvi come si utilizza perché anche per me era la prima volta, ma conto di farlo presto.
Nel frattempo potete seguire le istruzioni scritte nella ricetta o utilizzare un classico stampo da crostata.
Per quanto riguarda la panna cotta ai mirtilli invece un’amica mi ha passato la ricetta base che ho poi modificato per renderla su misura alle mie esigenze.
Invece per quel che riguarda la decorazione ho preferito non ricoprire totalmente la superficie della crostata con la frutta fresca ma far vedere il meraviglioso aspetto e colore della panna cotta.
La crostata è andata a ruba, golosa, sfiziosissima, fresca, estiva, è valsa totalmente la pena di accendere il forno per quei 20 minuti di cottura.
Se siete alla ricerca di un dolce semplice e poco impegnativo che conquisti i vostri commensali o da portare in casa di amici questa crostata sicuramente è quel che fa per voi.
Vi passo subito la ricetta.

Crostata con panna cotta ai mirtilli, pesche e amaretti
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo5 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni1 stampo da 20-22 cm di diametro
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la frolla al cacao
  • 300 gfarina 00
  • 150 gburro
  • 30 gcacao amaro in polvere
  • 3tuorli (di uova medie)
  • 130 gzucchero a velo

Per la panna cotta ai mirtilli

  • 120 gmirtilli (+ altri per la decorazione)
  • 500 mlpanna fresca liquida
  • 140 gzucchero
  • 20 mlsucco di limone (circa mezzo limone)
  • 5 fogligelatina (Per la consistenza classica ne bastano 4)

Per stampo e finitura

  • q.b.burro ammorbidito
  • 1pesca noce
  • q.b.amaretti piccoli
  • q.b.mirtilli
  • q.b.gelatina spray
  • q.b.legumi secchi

Strumenti

  • Terrina
  • Spianatoia
  • Pellicola per alimenti
  • Frullatore / Mixer
  • Pentolino
  • Frusta a mano
  • Mattarello
  • Cucchiaio
  • Carta forno
  • Pennello

Preparazione

  1. Crostata con panna cotta ai mirtilli, pesche e amaretti

    Per prima cosa preparate la frolla seguendo questa ricetta poi mettetela in frigo avvolta nella pellicola per 30 minuti e nel frattempo preparate la pannacotta ai mirtilli.
    Mettete in ammollo nell’acqua fredda i fogli di gelatina.
    Riunite in un pentolino i mirtilli con il succo di limone e 45 g di zucchero. A fiamma bassa, mescolate fin quando il tutto non si sarà scaldato e lo zucchero non si sarà sciolto completamente.
    Spegnete, trasferite il tutto nel mixer e frullate fino ad ottenere una purea liscia e omogenea.
    Lavate il pentolino e fateci scaldare la panna con il restante zucchero fin quando, anche stavolta, non si sarà completamente sciolto. Spegnete la fiamma e unite la purea di mirtilli. Mescolate a lungo con la frusta fin quando il tutto non si sarà completamente amalgamato e non risultino grumi.

  2. Riprendete la frolla dal frigorifero e sulla spianatoia leggermente infarinata stendetela allo spessore di mezzo centimetro.
    Girando sottosopra e pressando con il disco forato ricavate la base della crostata.
    Impastate velocemente la frolla avanzata e ricavatene due strisce spesse 1cm e lunghe circa 20 cm. Posizionate le strisce su un foglio di carta da forno e mettetele ben distese in freezer per 10 minuti. Le strisce non dovranno toccarsi.

  3. Preparate una teglia con un foglio di carta da forno.
    Ungete con il burro ammorbidito l’interno del disco forato e posizionatelo sulla carta da forno stavolta nel verso opposto al precedente. Adagiateci all’interno la base della crostata. Pigiate delicatamente tutto intorno in modo che la frolla aderisca perfettamente al disco.
    Con il pennello alimentare ungete con il burro ammorbidito 1 cm di frolla tutto intorno al disco. Questo servirà a fissare le stisce laterali alla base della crostata.
    Prendete le strisce dal freezer e rivestiteci il disco lateralmente.
    Se utilizzate uno stampo da crostata classico procedete invece come al solito.
    Posizionate sulla base della crostata un disco di carta forno poi uno strato di legumi secchi e cuocete la crostata in forno statico preriscaldato a 180°C per 18 -20 minuti.
    Sfornate e lasciate raffreddare completamente.

  1. Crostata panna cotta ai mirtilli

    Versate all’interno del guscio di frolla la panna cotta ai mirtilli e livellatela con una spatola o il dorso di un cucchiaio inumiditi.
    Trasferite la crostata in frigorifero a riposare per 1 ora.
    Trascorsa l’ora riprendetela dal frigorifero decoratela con fettine sottili di pesca e mirtilli.
    Spruzzate il tutto con un velo di gelatina spray e rimettete in frigo per altre 4 ore.

  2. Prima di servire la crostata con panna cotta ai mirtilli completatela con foglioline di menta fresca e amaretti.

Conservazione

La crostata si conserva in frigorifero per 2-3 giorni.
Non è consigliata la congelazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.