Crea sito

Challah con cannella e cioccolato

Questo 2020 lo ricorderò come l’anno dei lievitati, tra i quali questa deliziosa challah con cannella e gocce di cioccolato e i croissant. La Challah è il buonissimo pane del sabato della cucina kosher che ho avuto la fortuna di assaggiare qualche anno fa tramite un’amica.
E’ un pane delicato, dolce ma non troppo, molto simile al pan brioche e per questo è ideale sia per accompagnare il caffè al mattino che le pietanze del pranzo e della cena. La ricetta tradizionale della challah che mi è stata passata allora, non ha cannella e gocce di cioccolato come la mia rivisitazione ed è intrecciata e ricoperta di semi di sesamo. Io ho voluto farne una versione dolce aggiungendo questi due ingredienti che adoro, di conseguenza ho eliminato i semini ed ho scelto la forma di una torta di rose.
Questa challah è soffice, delicata, golosa e profumata. Una delizia che si fa amare.

Challah cannella cioccolato
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni1 tortiera da 24 cm
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’mpasto

  • 500Farina 00
  • 1 bicchiereAcqua (leggermente tiepida)
  • 60 gOlio di semi
  • 60 gZucchero
  • Mezzo cucchiaioSale
  • 1Uovo (Piccolo)
  • 13 gLievito di birra fresco
  • 3 cucchiaiGocce di cioccolato fondente
  • q.b.Cannella in polvere

Per la finitura

  • 1Tuorlo piccolo
  • 3 cucchiaiAcqua

Strumenti

  • Planetaria Kitchenaid Artisan
  • Gancio a foglia
  • Gancio ad uncino
  • Pennello
  • Pellicola per alimenti
  • Ciotola grande
  • Tortiera da 24 cm
  • Carta forno
  • Spianatoia

Preparazione

  1. Challah cannella cioccolato

    Iniziate sciogliendo il lievito di birra nell’acqua leggermente tiepida. Versatelo nella ciotola dell’impastatrice con il gancio a foglia montato e aggiungete lo zucchero, l’olio, l’uovo e il sale. Iniziate ad impastare per un paio di minuti dopodiché iniziate ad incorporare anche la farina ma solo poca alla volta.
    Quando l’impasto inizia ad avere una buona consistenza sostituite il gancio a foglia con quello a uncino.

  2. Questo della farina è un passaggio molto importante, perché la dose da utilizzare non è mai la stessa. Può essere un po’ di più o un po’ di meno a seconda della grandezza dell’uovo, dell’umidità e di altri fattori ambientali. Dal momento in cui l’impasto non  si appiccica più alle mani smettete di mettere la farina e continuate ad impastare per 10 minuti.
    Incorporate anche la cannella nella quantità più indicata per i vostri gusti e infine le gocce di cioccolato fondente.
    Continuate a lavorare per qualche minuto.

  3. Trasferite l’impasto in una bastarda capiente leggermente unta di olio evo, copritelo con un panno umido e lasciatelo lievitare per 2 ore. L’impasto dovrà raddoppiare. Se vi accorgete dopo un ora e mezza che è lievitata  poco continuate la lievitazione in forno spento con la sola luce accesa.

  1. Challah cannella cioccolato

    Foderate la tortiera con la carta da forno.
    Trascorso il tempo di lievitazione rovesciate l’impasto sulla spianatoia infarinata. L’impasto peserà circa 1 kg.
    Dividetelo in 12 panetti da 85g .

  2. Prendete un panetto e, picchiettando con i polpastrelli, stendetelo ricavando un rettangolo di 3 cm x 25cm. Arrotolatelo su se stesso partendo dalla parte più corta e mettete il rotolino ottenuto, verticalmente, nella tortiera.
    Ripetete l’operazione con tutti i panetti e man mano deponete i rotolini della tortiera prima lungo il bordo e poi nel centro distanziandoli tra di loro.

  3. Non preoccupatevi dello spazio tra un rotolino e l’altro perchè l’impasto continuerà a crescere non solo durante la lievitazione ma anche in cottura. Cercate però di riempire la tortiera distribuendoli uniformemente e il più possibile alla stessa distanza l’uno dall’altro. Ione ho messi 6 lungo la circonferenza della tortiera e gli altri nel mezzo.
    Lasciate lievitare in forno spento per 30 – 40 minuti.

  1. Challah cannella cioccolato

    Scaldate il forno a 200°C .
    Sbattete il tuorlo d’uovo con l”acqua e spennellateci le roselline. Infornate per 10 minuti.
    Abbassate la temperatura a 180°C e cuocete ancora 15-20 minuti. Fate sempre la prova dello stecchino prima sfornare.

  2. Sfornate la challah con cannella e cioccolato e lasciatela intiepidire 10 minuti nella tortiera dopodiché trasferitela su una gratella per dolci.
    Una volta raffreddata spolverizzate con lo zucchero a velo.

Conservazione

La challah cannella e cioccolato si conserva sotto una campana di vetro per 2 giorni.
Si può congelare nelle apposite bustine da freezer. Al momento di consumarla va lasciata scongelare e poi passata in forno caldo per qualche minuto.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.